Il Downhill, per promuovere il territorio

26 ottobre 2009 0 Di redazione

Domenica 25 ottobre 2009 si è svolta presso il comune di San Giovanni Incarico la seconda edizione della Downhill San Giovanni Incarico. Lo staff di KlinK, in collaborazione con ‘Tuttociclo’ e ‘Psycobiketeam’, patrocinati dal comune di San Giovanni Incarico, Assessorato allo sport, e dall’Unione di Comuni “Antica Terra di Lavoro”, hanno lavorato incessantemente per ben tre settimane sul monte S. Maurizio, con l’obiettivo di realizzare un tracciato di discesa per biciclette davvero particolare. Proprio il monte S. Maurizio, che ospita il santuario della Madonna della Guardia, è stato teatro della partenza della manifestazione. Da qui si snoda un’ antica via crucis che giunge fin nel cuore del paese. Un tracciato molto tecnico e unico nel suo genere (1300mt. di lunghezza per un dislivello totale di circa 200mt ) con arrivo in piazza Umberto I. “L’obiettivo primario della manifestazione è quello di sensibilizzare e promuovere quanto più possibile il territorio a questa nuova attività sportiva, in costante crescita” dichiara l’ Assessore allo sport Antonio Carnevale che fin dal suo insediamento ha cercato sempre di più la promozione sportiva a 360 gradi, sempre più convinto che “qualsiasi disciplina sportiva aiuta nella crescita educativa, culturale e sociale ed è un’ ottima cura nella prevenzione L’organizzazione a cura di Massimiliano MANDARELLI si complimenta con i numerosi partecipanti provenienti da tutta Italia che si sono sfidati lungo i 1300mt di un percorso tra i più vari d’Italia e sempre ricco di insidie. Ad avere la meglio in occasione della seconda edizione è stato il Pontino LUCA CETRONE che lo scorso anno si era piazzato al secondo posto, subito dietro di lui Giovanni FANELLI e Remo REA, rispettivamente secondo e terzo assoluti. Luca Cetrone che ormai si è abituato ad occupare le parti alte della classifica a fine gara entusiasta si è complimentato con l’organizzazione tutta e con il Comune di San Giovanni Incarico e i suoi vari organi preposti al controllo di tali iniziative. “Per il secondo anno consecutivo mi trovo in questo bellissimo scorcio di Ciociaria e per me è diventato un appuntamento imperdibile, qui si trovano tutte le caratteristiche di una gara perfetta, ottima l’organizzazione, buono il sostegno del comune e delle forze dell’ordine, gente disponibile, buon cibo, riassunto: un posto in cui venire più spesso”. L’assessore Carnevale conclude: “Salutato Luca che ci dà appuntamento sul podio per il prossimo anno, archiviamo la seconda edizione e aspettiamo con ansia la 3° edizione che senza dubbio ci riserverà nuove emozioni e grandi colpi di scena”.