Poligono, il Gip convalida il sequestro

9 ottobre 2009 0 Di redazione

Oggi pomeriggio, i carabinieri della Stazione di Pontecorvo, hanno notificato al presidente della sezione locale di tiro a segno informazione di garanzia e la convalida emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino per il sequestro preventivo effettuato il 1° ottobre della struttura situata a Pontecorvo in località S. Esdra.
Il Giudice ha rilevato che il poligono “non è e non è mai stato agibile per difetto delle condizioni di sicurezza richieste dalla direttiva tecnica applicabile, come emerge in modo inequivoco”.
Ha ritenuto inoltre che “la libera disponibilità del poligono possa protrarre od aggravare le conseguenze del reato di falso già commesso ed agevolare la commissione di ulteriori reati; che infatti, sotto il primo profilo, il poligono è attivo ed operativo sulla scorta di una dichiarazione contenente attestazioni che risultano false, talchè la libera disponibilità dell’impianto aggraverebbe le conseguenze del reato già commesso; che, sotto il secondo profilo, è innegabile che una struttura intrinsecamente pericolosa come un poligono di tiro che opera senza il rispetto delle normative tecniche di sicurezza agevola la commissione di altri reati, ed in particolare di reati colposi contro la persona”.
Il Giudice ha pertanto ritenuto che “il sequestro fosse stato legittimamente effettuato, per la urgente necessità di impedire la protrazione del reato in corso e che tale misura fosse indispensabile per fronteggiare la possibilità di aggravamento delle conseguenze del fatto già commesso”.