Il vino Cesanese del Piglio si presenta al Gilda di Roma

26 novembre 2009 0 Di redazione

Saranno ben 19 i vini Cesanese del Piglio Doc, che saranno presentati durante una frizzante serata nella discoteca romana Gilda Venerdì 27 prossimo.
Infatti, l’associazione culturale “ Rocca D’Oro” presenterà la nona edizione di Spiriti di vini… Cesanese del Piglio, che saranno degustati con il mosto del 2009 e soprattutto saranno accompagnati dai prodotti della Ciociaria, offerti dalla XII Comunità Montana “Monti Ernici”. Ci sarà anche la visione del docu-film SERRONE- 20 anni di Premi “ Rocca D’Oro” di Giancarlo Flavi, con la regia di Alessandro Di Filippo ( Sky) Sono stati venti minuti, già proiettati nel barcone sul Tevere della “Romana nuoto” a Roma, la settimana scorsa, dove presente alla proiezione il dott. Bruno Ferraro, presidente del Tribunale di Tivoli, già presidente di Cassino e Velletri ed ex presidente della Giuria del Premio ha tra l’altro affermato: “Credo che questo film sia un ulteriore omaggio a quel bellissimo angolo di paradiso che è Serrone, appollaiato sui monti, una sorta di terrazza sulla pianura sottostante. Poi un omaggio al Premio. Mentre scorrevano le immagini facevo una riflessione: alcuni di quei personaggi non ci sono più, altri sono invecchiati e lui ( riferito a Flavi che commentava il Film) è rimasto esattamente lo stesso di 20 anni fa, con lo stesso entusiasmo. L’autore di questo premio, gioviale, entusiasta, creativo e credo che veramente il Serrone gli deve molto. Poi il significato stesso del premio che intende sottolineare i requisiti di professionalità in una società come la nostra cui, diciamo la verità, la professionalità non è sempre adeguatamente ne sottolineata e ne riconosciuta. Sulla base di questi tre motivi faccio una considerazione anche personale. Sempre con grandissima simpatia per questo premio credo di essere intervenuto in almeno 6 volte, ci eravamo persi in questi ultimi tempi, in particolare nel 2009 , sarei intervenuto, ma ero con mia moglie in Serbia. Ho rimediato e ne sono contento e auguro a ciascuno di voi un buon ritorno in quel di Serrone”. Infatti, sul Barcone erano intervenuti, anche l’Avv. Attilio D’Amico, Il dott. Michele Marino della Presidenza del Consiglio dei Ministri, i giornalisti stranieri Roberto Simon ( Spagna) Mu Fansung ( Cina) Enrico Todi Via Margutta lo stesso regista Alessandro Di Filippo e tanti altri ospiti che hanno avuto la possibilità di vedere in anteprima l’interessante filmato che ricorda i momenti salienti dei personaggi che sono arrivati a Serrone, dove tra l’altro si vede Nino Manfredi che racconta una barzelletta, il Cardinale Castrillon che racconta di aver conosciuto a Serrone “il calzolaio” di vecchio scarpone, Gino Latilla il Ministro Buttiglione la Sen. Susanna Agnelli, la Signora Maria Pia Fanfani che balla il saltarello, Sandra Milo, Adriana Russo che passeggiano sopra un uomo che dorme sui vetri, il prefetto Piero Cesari che regge il microfono a Franco De Gemini ( inventore con l’armonica a bocca delle musiche dei film Western all’Italiana di Sergio Leone) Franca Valeri, Elena Sofia Ricci e tanti altri episodi curiosi avvenuti in questi quattro lustri di premi che hanno consentito di portare a Serrone migliaia di persone, creando così un vortice turistico molto interessante. La serata sarà chiusa con la presentazione di una sfilata di moda e la presentazione del Calendario della Star Media Company.