Tag: presenta

9 Aprile 2019 0

Cassino, report “reati spia” femminicidio in provincia, la Polizia lo presenta alla Folcara

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Nella mattinata di ieri, presso l’aula magna del Palazzo degli Studi del Campus Folcara – Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale – è stato presentato un report sui “reati spia” del femminicidio in provincia di Frosinone, anno 2019.

Un importante lavoro nato dall’impegno di SOS Donna Sportello Telematico e Centro di Ascolto, in collaborazione  con A.I.P.E.S. Sora ed il Laboratorio di Ricerca Sociale Unicas, con il contributo della Prefettura, nonché della Questura di Frosinone, rappresentata per l’occasione dal Direttore Tecnico Superiore Psicologo dr. Cristina Pagliarosi.

L’esperta della Polizia di Stato, sempre in prima linea nelle scuole per prevenire e contrastare ogni forma di comportamento deviante, ha evidenziato l’importanza di un tempestivo intervento educativo affinché concretamente ci si possa prefiggere di raggiungere un abbassamento o addirittura un annullamento dei reati persecutori nel mondo femminile

“Il bambino si rispecchia nei genitori e crea la mappa di sé per cui – prosegue la dr.ssa Pagliarosi – bisogna creare nuove modalità di relazioni,  partendo dalla famiglia per poi intrecciarsi trasversalmente nelle diverse stratificazioni sociali”.

20 Maggio 2018 0

Rumeno 36enne condannato per vari reati,non si presenta alla firma, arrestato dai carabinieri

Di felice pensabene

FIUGGI – I Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un 36enne di origine rumena residente nella città termale, già censito per reati contro la persona, contro il patrimonio ed evasione, dando esecuzione ad una misura cautelare di aggravamento emessa a suo carico dal Tribunale di Frosinone.

L’uomo già sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, poiché responsabile dall’anno 2009 al 2017 di maltrattamenti e violenze ai danni della moglie e dei figli minori, si rendeva inottemperante al provvedimento dell’A.G. in atto che, su richiesta degli operanti, emetteva la misura di aggravamento eseguita nella mattinata di ieri.

I familiari dell’uomo, a seguito degli atteggiamenti violenti dello stesso, già erano stati allontanati dal domicilio domestico e posti in località protetta. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’A.G. mandante.

 

Nel pomeriggio del giorno 18 u.s., in Alatri, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, a conclusione di attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà per “ricettazione” un 56enne del luogo, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, che a seguito di perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di alcuni animali domestici denunciati rubati in Alatri alcuni giorni prima.  Gli animali rinvenuti sono stati restituiti al legittimo proprietario.

 

Gli stessi militari, nel pomeriggio di ieri segnalavano alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell’art. 75 del DPR 309 del 1990, un 38enne del luogo, già censito per violazioni inerenti gli stupefacenti,  il quale a seguito di perquisizione personale e veicolare veniva trovato in possesso di una modica quantità di cocaina per uso personale. La sostanza stupefacente veniva posta in sequestro.

20 Marzo 2018 0

Fiumicino, Montino presenta la mostra su Peppino Impastato

Di Ermanno Amedei

ATTUALITA’ – Il tema della legalità è da sempre molto caro ad Esterino Montino, sindaco di Fiumicino. È per questo motivo che il primo cittadino della comunità laziale, ha organizzato la mostra “Il filo rosso della memoria”, organizzata nel cuore del palazzo comunale di Fiumicino con accesso gratuito fino a domenica 25 marzo. All’inaugurazione erano presenti numerosissimi giovani, accorsi per intraprendere un viaggio che passa per le opere d’arte di Pino Manzella, amico e collaboratore di Peppino Impastato, nel ricordo del giovane giornalista ucciso dalla mafia nel 1978 a Cinisi, in Sicilia.

Il successo che sta avendo la mostra “Il filo rosso della memoria”, evento dal grande impatto sociale che volge lo sguardo verso i giovani in occasione dei 40 anni dalla morte di Peppino Impastato, ha reso orgoglioso il sindaco Esterino Montino. Si tratta di un’esposizione che ripercorre la vita e l’attività politica contro ogni forma di mafia attraverso quadri, disegni e acquerelli.

La presenza di tanti ragazzi a questo genere di eventi è molto significativa per Montino, sempre molto attento a rivolgere loro le iniziative culturali che affrontano il tema della memoria. E Peppino Impastato è simbolo della lotta alla mafia e del coraggio di una giovane voce che ha saputo denunciare e combattere l’omertà mafiosa.

L’impegno di Montino è quello di continuare ad impegnarsi nel proporsi manifestazioni di questo genere, perchè il ricordo è la prima forma per una buona crescita cultura e per contrastare intolleranza, prevaricazione e criminalità.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Esterino Montino, pronto a ricandidarsi alle prossime elezioni comunali per il rinnovo del mandato di sindaco di Fiumicino, è stata da sempre molto attenta a questo genere di attività grazie alle quali è possibile avvicinare i giovani a tematiche estremamente attuali e a sensibilizzarli alla lotta alla mafia. La sensibilizzazione dei giovani con queste iniziative, dunque, al centro dell’attenzione dell’educazione civica dell’amministrazione guidata da Montino.

Come leggiamo su questa pagina di notizie sul sindaco Montino, durante il suo mandato, il primo cittadino ha fatto ampio uso dei social network come strumento utile per avere un filo diretto con l’intera comunità, in particolar modo con quelli più giovani, in modo da renderli partecipi delle iniziative e delle problematiche che riguardano il territorio in cui vivono.

Verso questa direzione va anche il programma tv Dillo a Montino, grazie al quale è stato possibile instaurare un confronto diretto tra i cittadini ed il sindaco, in modo da poter esporre le problematiche o chiedere spiegazioni su argomenti strettamente legati al territorio della città di Fiumicino.

Si tratta, dunque, di un modo inedito di fare politica, molto attento all’utilizzo dei social network e dei media in modo da rompere quelle barriere comunicative che separano cittadini ed istituzioni.

Quel che è certo è che questo genere di iniziative non possono che fare bene alla comunità di Fiumicino e soprattutto ai giovani di questa area.

25 Gennaio 2018 0

Luciano D’Abbruzzo presenta il suo nuovo video: “Il Guardiano del Bosco”

Di Ermanno Amedei

LAZIO – Luciano D’Abbruzzo presenta il suo nuovo video: “Il Guardiano del Bosco”, disponibile su Youtube da mercoledi 24 gennaio 2018. Il cantautore, vincitore della XIV edizione del Premio De André, ha realizzato il suo nuovo Video “Il Guardiano del Bosco”, terzo gradino verso la pubblicazione dell’omonimo album. Luciano D’Abbruzzo è un artista a tutto tondo, che divide la sua anima con quella del “guardiano”, il suo alter ego: il suo nuovo video rappresenta una profonda metamorfosi raccontata in tre minuti, nei quali avviene l’incontro di queste due facce differenti, ma complementari e spiccatamente affini. Una mutazione che rappresenta il suo stile di vita e che, inevitabilmente, contamina la sua arte: canzoni e poesie che illustrano un mondo, un punto di vista originale, attento e mai scontato, di un giovane cantautore di grande esperienza live, grazie alle sue esibizioni al concerto del Primo Maggio in Piazza San Giovanni (Roma) e al Musicultura.

Link Youtube: https://youtu.be/uiAtj_LIbQE Sito ufficiale Luciano D’Abbruzzo www.lucianodabbruzzo.com

12 Gennaio 2018 0

Ideal Standard, al Mise il ministero si presenta con investitore. Tavolo rinviato di 15 giorni

Di Ermanno Amedei

ROCCASECCA  – “Ideal Standard esprime il proprio apprezzamento per l’incontro svoltosi oggi presso il MISE, con il coordinamento diretto del Ministro Calenda, che ha ipotizzato un percorso di gestione della vertenza, con il coinvolgimento di Invitalia a partire da oggi”. Lo si legge in una nota dell’azienda resa pubblica al mtermine dell’incontro che si è svolto questa mattina al Ministero delle Infrastrutture.

“Durante l’incontro, l’azienda ha appreso dal Ministro la notizia dell’interessamento di un potenziale investitore che, secondo quanto condiviso dalle Istituzioni, ha presentato ‘un piano solido e serio’ su Roccasecca. L’azienda è disponibile a valutare le condizioni per supportare il percorso presentato dal Ministro e si riserva di dare un giudizio più approfondito nell’incontro che il Ministro stesso ha fissato fra quindici giorni per condividere con azienda e parti sociali l’avanzamento delle trattative con il potenziale nuovo investitore”. Questa mattina, davanti al Mise c’era una folta rappresentanza dei lavoratori dello stabilimento di Roccasecca, quei 500 che rischiano il posto di lavoro.

21 Giugno 2017 0

Piedimonte San Germano: Ferdinandi presenta la squadra di governo

Di redazione

Questa mattina nella sala consiliare “Bruna Bellavista” del comune di Piedimonte San Germano, il neo eletto sindaco Gioacchino Ferdinandi ha presentato la sua squadra di governo, ovvero ha comunicato i nomo dei quattro assessori. Leonardo Capuano sarà vicesindaco e assessore con delega alla manutenzione, rifiuti, cultura e politiche giovanili. Marialisa Tomassi sarà assessore con delega alla pari opportunità, ambiente, politiche sociali e scuola. Vincenza De Bernardis sarà assessore al patrimonio, al trasporto pubblico locale, alle politiche del lavoro e alla sicurezza. Valerio D’Alessandro sarà assessore allo sport, personale, commercio e attività produttive. Le materie non ancora assegnate saranno demandate ai consiglieri comunali e rese note lunedì prossimo alle ore 18.00 quando si svolgerà il primo consiglio comunale. Nella foto, Ferdinandi con alcuni dei consiglieri e candidati dell’ultima tornata elettorale.

13 Maggio 2017 0

Piedimonte al voto. Il candidato Sindaco Gioacchino Ferdinandi presenta la lista Piedimonte#ORA

Di felice pensabene

Piedimonte San Germano –  Nel quartier generale della lista Piedimonte#ORA è tutto pronto per lo start ufficiale della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale, che vedrà la cittadinanza al voto il prossimo 11 giugno. Sabato 13 maggio, a partire dalle ore 19.30, in Piazza Municipio, il candidato a primo cittadino, l’avvocato Gioacchino Ferdinandi, presenterà ufficialmente i dodici componenti della sua compagine di governo.

“Si tratta di dodici giovani, professionisti e cittadini di Piedimonte che conoscono a fondo il nostro territorio, molto motivati e spinti dal desiderio di poter contribuire al bene comune del paese. Il nostro obiettivo primario – ha affermato Ferdinandi – sarà quello di amministrare in maniera giovane, forte, dinamica, ma soprattutto dimostrando di essere concreti nei fatti. Noi facciamo parte di quella generazione che oggi doveva assolutamente scendere in campo per far crescere una cittadina che per troppo tempo è vissuta nell’ombra. Sono certo che questo messaggio sta passando netto e chiaro fra i concittadini, che sicuramente stanno comprendendo l’importanza di mandare al governo di Piedimonte un gruppo giovane, motivato, coeso e pronto ad amministrare per l’interesse di tutti”.

Sabato sera in piazza sarà un momento molto importante per il movimento civico Piedimonte#ORA. Sarà l’occasione per presentare, oltre ai candidati, i risultati del “Tour dell’Ascolto”, del “Tour della Proposta” e del “Banco delle Idee”, che sono serviti a raccogliere direttamente con i cittadini idee e criticità, ma anche a presentare il progetto amministrativo di Gioacchino Ferdinandi e della sua squadra per i prossimi cinque anni.

Di seguito l’elenco dei candidati della lista Piedimonte#ORA – Ferdinandi Sindaco

Veronica Avella (35 anni, Avvocato) Claudio Calao (39 anni, Avvocato) Leonardo Capuano (37 anni, Ingegnere delle telecomunicazioni) Carlo Cerrito (43 anni, Avvocato) Valerio D’Alessandro (40 anni, Dipendente FCA, Dirigente sindacale) Vincenza De Bernardis (42 anni, Resp. risorse umane ristorazione FCA, Rappr. sindacale) Nunzio Di Palma (41 anni, Operaio specializzato) Gioacchino Marchetti (37 anni, Funzionario Agenzia delle Entrate) Donatella Massaro (39 anni, Assistente sociale) Francesca Pannone (30 anni, Studentessa) Elena Spiridigliozzi (45 anni, Commercialista) Marialisa Tomassi (37 anni, Biologa, Imprenditrice)
13 Maggio 2017 0

Frosinone al voto- Ciacciarelli presenta la lista FI a sostegno di Ottaviani

Di redazione

Il coordinatore provinciale di Forza Italia Pasquale Ciacciarelli ha presentato la lista con tutti gli adempimenti burocratici presso il comune di Frosinone. La lista comprensiva di trentadue candidati competerà alle prossime elezioni comunali cercando e sicuramente ottenendo un risultato che porti Forza Italia ad essere il motore che spingerà l’intera compagine del candidato sindaco Nicola Ottaviani. Una squadra animata dai valori, dalla professionalità, dalla qualità dei candidati. Ci troviamo di fronte a giovani professionisti, alcuni di essi hanno già avuto modo di vivere, maturare l’esperienza amministrativa, pertanto abbiamo ricercato ed offerto la giusta commistione di esperienza e novità, con il fine di portare avanti il lavoro svolto da Nicola Ottaviani in questi anni. Io ritengo che il sindaco Ottaviani, assieme alla sua squadra non abbia affatto bisogno di slogan elettorali, basta mostrare le immagini del prima e del dopo, come appariva, come era considerata la città di Frosinone nel passato a livello provinciale ed oggi che ha conquistato un ruolo, una posizione importante a livello nazionale. Forza Italia ha intenzione di portare a casa un ottimo risultato, contribuendo a dare un impulso vitale per promuovere lo sviluppo non solo di Frosinone, ma dell’intera Provincia. Una squadra unita, unita nelle battaglie comunali, provinciali, regionali, nazionali, una famiglia che ha lavorato duramente, contribuendo in maniera fattiva al programma del sindaco Nicola Ottaviani. Il mio ringraziamento va ai quadri dirigenti del partito, in primis all’onorevole Mario Abbruzzese, il quale ha motivato i candidati, stimolato la squadra, affinché potesse raccogliere in queste ore grande consenso nella città, ed a Riccardo Del Brocco per la collaborazione nella gestione organizzativa per la preparazione della lista. Un ulteriore ringraziamento va a tutti i 32 candidati, in modo particolare al cavaliere Enrico Straccamore per l’esempio che ha dato non solo alla quadra scesa in campo alle elezioni comunali, ma all’intero partito provinciale. Continuare a far si che la città di Frosinone diventi non solo guida del territorio provinciale, ma modello a livello nazionale, è l’obiettivo che i quadri dirigenti del partito vogliono prefigersi in questa nuova avventura amministrativa.

14 Gennaio 2017 0

Dal sapere al saper fare: Cassino presenta la scuola 4.0 all’Itis “E. Majorana”

Di felice pensabene

Cassino – Digitale: Nuovo ruolo per la scuola. E’ la sfida partita dall’istituto tecnico industriale “Ettore Majorana” di Cassino. Lanciata da Araknia, una start up specializzata in stampa 3D, la sfida è stata colta in primis dalla dirigente Ina Gloria Guarrera quando presiedeva l’IIS Righi, e colta nuovamente ora che è alla guida dell’ITIS. E’ una sfida ambiziosa che punta a stravolgere il concetto di conoscenza, finalizzata al saper fare. E’ d’altronde questa è l’indicazione che in stato embrionale venne lanciata dal Miur nel 2005 e che solo nell’ultimo triennio sta trovando concretezza negli istituti attraverso l’alternanza scuola lavoro, i laboratori digitali, gli ambienti performanti che puntano a creare un programma di formazione spendibile nel prossimo futuro dallo studente che si appresta a terminare il percorso di studi d’istruzione di secondo grado. L’idea lanciata dal gruppo e colta in pieno dal vivace istituto industriale è di trasformare le superiori: non solo pensatoi ma trampolini di lancio verso una professione. Con il sostegno ovviamente di tutti gli stakeholders del territorio. Ecco perché all’evento ha presieduto l’assessore comunale alle attività produttive , l’Ing Tullio Zi Zazzo, affinché la nuova rivoluzione industriale in atto parta dalle scuole ma possa poi trovare concretezza in un ambiente preparato a cogliere la sfida. La scuola è pronta, ha evidenziato il dirigente del Miur il dott. Domenico Giordano, che nel convegno ha illustrato l’impiego di forze fin’ora messo in campo dal Ministero ma soprattutto quanto ancora si possa creare con nuovi fondi a disposizione. In platea infatti c’erano i docenti delle scuole della città, di ogni ordine e grado, dalle elementari alle superiori, perché la rinnovata missione didattica deve partire dalle basi. E senza dubbio una grande possibilità viene data dalle nuove Ict, dalla stampa 3D di cui i maker Araknia sono stati fautori e promotori sul territorio provinciale. Ma il loro obiettivo è calare le innumerevoli possibilità della macchina ai diversi campi di applicazione. Ecco che allora la stampa 3D è stata utilizzata dagli studenti dei diversi istituti creando produzioni differenti in base al piano didattico. Se le ragazze di arte e moda hanno sfruttato la stampa 3D per creare una nuova linea di bijoux, per quelli dell’industriale i precetti sono stati spesi nel campo della meccanica, etc. Progetti questi che si sono concretizzati e che sono stati illustrati nel corso dell’appuntamento formativo che si è concluso con la testimonianza degli animatori digitali, una nuova figura introdotta dal Miur con l’obiettivo di incentivare nelle scuole l’uso delle nuove tecnologia. Le testimonianza sono arrivate da numerosi istituti della provincia che hanno sfruttato la conoscenza del gruppo Araknia per creare nei laboratori dei veri e propri gruppi di lavoro fatti da studenti che, dopo un brevissimo periodo di affiancamento, sono stati capaci di continuare a camminare sulle proprie gambe. Da laboratori alle start up il passo è breve. L’obiettivo è finalizzare la preparazione scolastica ad un inserimento nel mondo del lavoro. Ma il legame che ha unito e che unisce i makers di Araknia, è bidirezionale. In questi anni di formazione, diversi gli studenti distinti per capacità che sono poi confluiti nel team di lavoro, con produzioni d’eccellenza che hanno trovato più volte consacrazione nella rassegna mondiale del Maker Faire di Roma, il più grande evento di innovazioni internazionale. Ma non solo, perché attraverso la creatività e l’inventiva del gruppo Araknia i progetti sono diventati osservati speciali del gruppo Fca o impiegati nel campo del restauro e della conservazione di monumenti medievali nelle chiese del Molise. Tra i fautori di tanto ingegno, ci sono gli studenti, quelli 4.0. Pronti a cogliere la sfida.

14 Ottobre 2016 0

“Fiori di Ginestra” a Frosinone, Maria Scerrato presenta a Frosinone il suo libro sulle “Donne dei Briganti”

Di Ermanno Amedei

Frosinone – Lo scaffale degli autori locali si arricchisce di un nuovo volume sulle vicende del Lazio meridionale che verrà presentato domani 15 ottobre alle ore 17.30 presso la Villa Comunale di Frosinone.

Si tratta di Fiori di Ginestra. Donne briganti lungo la Frontiera 1864-1868 di Maria Scerrato, una raccolta di racconti sulle donne che parteciparono attivamente al fenomeno del brigantaggio post-unitario. Le pagine anticate insieme con le immagini d’epoca suggeriscono vicende di tanto tempo fa, accadute a cavallo della Frontiera ai tempi dell’Unità d’Italia. Sono storie autentiche di donne coraggiose in cui la ricostruzione storica dei destini è vivificata da una narrazione accattivante, che ne fa insieme un’opera storica e letteraria.

Per chi volesse partecipare ci sarà modo di conoscere da vicino un argomento che la storiografia ha trattato in modo marginale: il ruolo delle donne nel brigantaggio, come tappa importante in un percorso di consapevolezza dell’emancipazione femminile.

Lo storico e giornalista Fernando Riccardi delineerà il quadro storico con alcune integrazioni dell’autrice Maria Scerrato sul fenomeno al femminile

Il cantautore e leader degli MBL Musicisti Basso Lazio, Benedetto Vecchio parlerà della rappresentazione dei briganti nell’immaginario popolare e la trasposizione nelle ballate popolari ed eseguirà alcune sue composizioni originali.

Ospite dell’evento, l’assessore alla Cultura del Comune di Frosinone che ha patrocinato l’evento, l’avv. Gianpiero Fabrizi.

Musica e narrativa per un pomeriggio in villa!