Un camion di sigarette di contrabbando sequestrato sull’autostrada

12 novembre 2009 0 Di redazione

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Aversa, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio finalizzata alla repressione dei traffici illeciti in genere, hanno sequestrato, presso l’area di servizio di Teano Est, 600 kg di tabacchi lavorati esteri introdotti in contrabbando nel territorio nazionale provenienti dall’Ungheria.
Il mezzo che percorreva l’autostrada A1 in direzione di Napoli viaggiava a moderata velocità tanto da far ritenere ai Baschi verdi che lo stesso temporeggiasse in attesa di un nulla osta che genericamente viene dato dalla macchina di punta che solitamente staffetta i carichi più importanti di sigarette.
In tal senso, non appena il camion telonato riportante targa ungherese e’ entrato all’interno dell’area di servizio e’ stato effettuato il controllo, all’atto del quale il conducente del mezzo, di nazionalità ungherese, di anni 30, dichiarava di non conoscere cosa trasportasse e di essere diretto a Casal di Principe ove lo avrebbe atteso un italiano.
Dal sommario riscontro dei colli trasportati all’interno del camion si appurava la presenza di plafoniere da ufficio.
Tuttavia, le dichiarazioni poco chiare del conducente e la fretta dello stesso di ripartire inducevano i finanzieri ad effettuare un più approfondito controllo che permetteva di individuare sotto numerosi colli di copertura il prezioso carico di t.l.e. di contrabbando.
Le sigarette, tutte di marca “Marlboro”, sono risultate essere pari a 600 kg., corrispondenti a 30.000 pacchetti.
Il cittadino ungherese e’ stato tratto in arresto ed associato alla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.