Sabotato traliccio della telefonia mobile

17 dicembre 2009 0 Di redazionecassino

Hanno tagliato 22 dei 28 perni che reggono il ripetitore per la telefonia mobile e il palo alto 32 metri e pesante 80 quintali, rischiava di cadere sulle vicine case  in via Cappella Morrone  di Cassino. L’allarme è stato lanciato  dagli stessi operai  incaricati di realizzare i lavori e che  avevano montato il  traliccio.  Qualcuno, nel corso della notte, aveva agito con una fiamma ossidrica tagliando le grosse viti. Chi ha effettuato la manomissione si è preoccupato di lasciare sei dei 28 bulloni per evitare, evidentemente, che la struttura cadesse sulle case.  Da  oggi i vigili del fuoco stanno lavorando per mettere in sicurezza la grossa antenna che è stata imbragata con una potente gru per assicurarne l’equilibrio. Poi il palo, con cautela, è stato inclinato su un fianco.