Alluvione in Albania, ponte aereo per soccorrere le popolazioni

11 gennaio 2010 0 Di redazione

Sono al lavoro dalle prime luci di stamani in Albania i due elicotteri CH47 dell’Esercito Italiano e il team operativo della Protezione Civile nazionale per garantire la distribuzione di acqua potabile, medicinali e beni di prima necessità alla popolazione del comune di Velipodje, completamente isolato a causa dell’alluvione che nei giorni scorsi ha colpito il nord dell’Albania.
Il ponte aereo realizzato dai due velivoli, inviati dal Governo italiano in coordinamento con il MIC (Monitoring Information Centre) di Bruxelles a seguito della richiesta di assistenza avanzata dalle autorità albanesi, consentirà la distribuzione, in giornata, di circa 50 tonnellate di aiuti alla popolazione isolata e proseguirà finché le condizioni di luce lo consentiranno per riprendere poi nella giornata di domani. “Le operazioni, gestite in stretto raccordo con la protezione civile e le forze armate albanesi, sono rese particolarmente difficoltose dal maltempo che continua a insistere sulla zona, spiega Paolo Vaccari – team leader del Dipartimento della Protezione Civile, ma grazie all’esperienza degli equipaggi degli elicotteri dell’Esercito Italiano stiamo garantendo il rifornimento di beni essenziali ad una comunità di oltre 8.000 persone isolata ormai da diversi giorni”.