Giorno: 13 marzo 2010

13 marzo 2010 0

Carte di credito clonate, sgominate dai carabinieri due bande

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

In Frosinone, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio hanno tratto in arresto nella flagranza di reato per “illecita attività di intercettazione di comunicazioni informatiche (clonazione di carte di credito) e danneggiamento in concorso”, IVANOV Dimitar 43enne e KLYAVKOV Georgi 215enne, entrambi di origine bulgara. Gli stessi, sono stati sorpresi dai militari operanti mentre collocavano apparecchiature elettroniche per video registrazione atta ad intercettare i codici di accesso presso il deposito bancomat della banca “Credito Banca Cooperativa di Anagni” sito in via Mastroianni. Le apparecchiature elettroniche rinvenute sono state poste sotto sequestro. Invece a Ceccano, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposto servizio per il controllo del territorio, hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato per clonazione di carte di credito e danneggiamento in concorso” R.A. di origine romena, S.S. 24enne di Roma e C.V.B. 30enne di origine romena. I predetti, sono stati sorpresi dai militari operanti mentre collocavano apparecchiature elettroniche per videoregistrazione atta ad intercettare i codici di accesso presso il deposito bancomat dell’Istituto di Credito “Monte dei Paschi di Siena” sito in quella via Gaeta. Le apparecchiature elettroniche sono state poste sotto sequestro.

13 marzo 2010 0

Rimane senza benzina sull’autostrada, automobilista travolto da autobus nel suo furgone

Di admin

Sono rimasti senza benzina e sono stati costretti ad accostare in una piazzola di sosta sul tratto autostradale Roma Napoli tra i caselli di San Vittore del Lazio e Caianello. Si tratta di due fratelli napoletani che viaggiavano a bordo di un furgone. Per superare l’imprevisto uno dei due, munito di una tanica, a piedi, si è diretto verso l’area di servizio più vicina. L’altro è rimasto ad attenderlo nel mezzo. Improvvisamente però un autobus, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine ha travolto il veicolo parcheggiato riducendolo in un cumulo di lamiere. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per estrarre l’uomo ed affidarlo agli operatori del 118. Le sue condizioni sono gravi e, per questo, è stato trasportato in ospedale a Cassino. Sul posto gli investigatori stanno valutando la possibilità che il conducente dell’autobus fosse in stato di ebbrezza alcolica.

13 marzo 2010 0

Furti di rame, danneggiata la ferrovia

Di redazione

Stava mettendo in ginocchio il servizio di trasporto ferroviario molisano. Si tratterebbe di un 26enne rumeno che con più colpi sarebbe riuscito a depredare diverse linee ferroviarie del cavo elettrico costituito nella preziosa treccia di rame. Il malfattore è stato identificato quale autore dei furti di cavi avvenuti su alcune tratte molisane delle ferrovie italiane, nei giorni 7 e 10 marzo 2010 durante i quali il rumeno aveva sottratto con più azioni predatorie circa 35 quintali del prezioso materiale rame per un valore di circa 10 mila euro. Durante l’ultimo furto, però, lo stesso era stato costretto ad abbandonare la refurtiva ed alcuni attrezzi dai quali si è risaliti al colpevole. Il 26enne è stato denunciato per “furto aggravato e continuato”.

13 marzo 2010 0

Dj Lanny da Londra torna a Cassino per cantare San Benedetto

Di redazione

Anche dall’ascetismo parte una sfida del nuovo millennio con una storia che punta sull’eremita medievale testimonial di pace e di europeismo ante litteram. Da Montecassino, culla di spirito e cultura, la metropoli del monachesimo scavata tra i monti, espressione di bellezza assoluta e perfezione, in occasione delle Celebrazioni in vista del 21 marzo, parte l’idea di un San Benedetto ispiratore di un messaggio in musica fortemente evocativo. L’avventura moderna di un uomo di quindici secoli fa intriga, infatti, addirittura un DJ star, Lenny (vive a Londra ma è originario di Cassino), famoso ovunque anche per avere lavorato spesso con Madonna, che produce insieme a Jenny Bae, una giovane e talentuosissima violinista coreana, un brano elettronico con interventi di violino dal feeling molto evocativo ispirato proprio a Montecassino e a Benedetto. Montecassino’s Deep Symphony sarà presentato per la prima volta a Cassino la sera del 20 marzo. Mai regola più attuale risulta quindi quella di San Benedetto che ha dato un contributo alla società dell’epoca e ancor oggi sembra parlare un linguaggio che tradotto in musica si rivolge ai più giovani. Vissuto alla fine dell’antichità agli albori di un’Europa in nuce composta dal crogiuolo delle migrazioni di nuovi popoli, rivela uno spirito che sembra anticipare l’Europa del futuro.

Di seguito il racconto di Dino Lenny su come è nata l’idea di Montecassino’s Deep Symphony: “Sin dai tempi della scuola, proprio a Cassino, guardavo su verso quella cima e fantasticavo: “pensa a trasformare per una notte l’abbazia per un mega evento per i più giovani…” E’ passato qualche anno e oggi posso finalmente presentarvi quello che sarebbe stato il primo disco di quella serata indimenticabile… Montecassino’s deep symphony. L’abbazia rimarra’ sempre e solo un luogo sacro, a dir poco unico, ma ci tenevo a renderle onore con un tributo musicale. Che possa ripagare il lustro e l’orgoglio che per tanti anni mi hanno accompagnato fuori dall’italia al solo nominare Montecassino. Montecassino’s deep symphony nasce dalla collaborazione con la star internazionale Jenny Bae, violinista affermata che vanta importanti collaborazioni e partecipazioni con Pavarotti, Elton John, Zucchero, Eric Clapton, Brian May e tanti altri. L’incontro delle note classiche di Jenny con i miei groove e synth creano secondo me una fusione originale e innovativa, adatto alla celebrazione di S Benedetto.”

13 marzo 2010 0

Regionali 2010 / Abbruzzese e Terenzio incontrano i cittadini di Ceccano

Di redazione

Il giro elettorale di Mario Abbruzzese va avanti, senza un attimo di sosta. Nella serata di venerdì scorso l’esponente politico del Popolo della Libertà, impegnato nella sua campagna elettorale per il rinnovo del consiglio regionale del Lazio, ha incontrato cittadini, imprenditori, commercianti e sostenitori del Pdl di Ceccano. Alle ore 19.30, presso il ristorante “Bellavista”, si è svolto un importante appuntamento politico-elettorale, promosso ed organizzato dal consigliere comunale di Cassino, Annarita Terenzio. E’ stata proprio quest’ultima a presentare la candidatura di Abbruzzese ad un centinaio di cittadini intervenuti per l’occasione. “Non ci sono dubbi – ha detto la Terenzio – Abbruzzese è l’unico candidato che può rappresentare in regione la Provincia di Frosinone. Sosterremo la sua candidatura, e la dimostrazione sta nel fatto che io, che sono amministratore a Cassino, sono qui a Ceccano per aiutare l’amico Mario. Abbruzzese – ha continuato – grazie all’esperienza che ha maturato, prima come consigliere comunale a Cassino, poi come presidente del Consorzio Cosilam, e oggi come consigliere del Pdl all’Amministrazione provinciale di Frosinone, è l’unico candidato che ci potrà rappresentare al meglio in Regione. E’ un uomo politico di spessore, che ha già dimostrato nella sua lunga carriera politica di saper portare grandi risorse in zona per finanziare progetti di sviluppo economico e per far creare l’occupazione nella nostra terra”. “La politica deve assolutamente iniziare a sfruttare al massimo ogni opportunità che viene concessa dall’Unione Europea – è stato il monito lanciato da Abbruzzese ai presenti – senza distinzione sociale e soprattutto all’insegna del fare”. Il candidato del Pdl ha fatto anche un passaggio sulla situazione della sanità provinciale e regionale. “Bisogna ridisegnare subito la sanità – ha detto Abbruzzese – che il governo regionale della sinistra ha portato a livelli minimali. Basta con le polemiche, sulla sanità bisogna confrontarsi con i cittadini e gli operatori. Ridisegnarla mettendo al centro il cittadino, costruendo una rete che possa permettere la presa in carico dello stesso in tutte le fasi delle sue necessità: territorio-emergenza-urgenza-degenza-territorio. In altri termini prevenzione, criticità, cura, riabilitazione e integrazione. Tale percorso significa: presa in carico del cittadino che ha bisogno, ed accompagnarlo in tutte le sue fasi”.

13 marzo 2010 0

Una passeggiata verso l’abbazia tra storia, natura e cultura

Di redazione

Il Club Alpino Italiano, Sezione di Cassino, in collaborazione con La Pro Loco di Cassino ha organizzato domani una escursione culturale dalla città di Cassino verso l’Abbazia di Montecassino. Ancora una volta gli amici della montagna evidenziano l’interesse e l’amore per il proprio territorio offrendo l’opportunità di uno svago storico-culturale oltre che di aggregazione. Due saranno i percorsi della storia, il primo avente come tema principale la storia del monachesimo benedettino ed il secondo si caratterizzerà per la rievocazione del sentiero di guerra relativo alla Terza Battaglia di Cassino 15/24 marzo 1944 di cui ricorre il 66° anniversario. I momenti più salienti dei percorsi saranno descritti da studiosi appassionati della storia cassinate e non solo. Questa è la prima iniziativa che vede coinvolta la Pro Loco di Cassino, avendo sottoscritto un protocollo d’intesa con la sezione locale del Club Alpino e rientra nella programmazione che l’Associazione si è data per rendere proficua e collaborativa la sua presenza nel territorio. Presto verranno realizzati altri eventi, sempre in collaborazione con la sezione locale del Club Alpino che riproporranno momenti della Memoria . L’appuntamento è quindi per domenica mattina, alle ore 08:00 presso la Chiesa Madre di Cassino. Si prevede di arrivare nei pressi dell’Abbazia di Montecassino per le ore 13:00, dove si potrà consumare il pranzo al sacco. Nel pomeriggio è prevista la visita del Monastero.

13 marzo 2010 0

Dalla Camera di commercio un seminario su Mud 2010 e Sistri

Di redazione

Martedì 16 marzo p.v., presso la Sala Convegni della sede della Camera di Commercio Frosinone, con inizio alle ore 10,00, si terrà un Seminario dove verranno illustrate le modalità di compilazione del MUD 2010 (Modello Unico di Dichiarazione Ambientale) e le novità introdotte dal Sistri (Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti). Ad illustrare la modulistica e le modalità di presentazione sarà la dr.ssa Manuela Masotti di ECOCERVED, Società consortile delle Camere di Commercio. L’incontro di quest’anno assume una rilevante importanza alla luce dell’iniziativa introdotta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Infatti, nel corso del seminario, oltre al MUD (Modello Unico di Dichiarazione Ambientale), istituito con la Legge n. 70/1994, attraverso il quale devono essere denunciati i rifiuti prodotti dalle attività economiche, quelli raccolti dal Comune e quelli smaltiti, avviati al recupero o trasportati nell’anno precedente la dichiarazione, si parlerà del SISTRI, nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente per permettere l’informatizzazione dell’intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale. In pratica le movimentazioni dei rifiuti dal luogo di produzione a quello di smaltimento o di recupero finale vengono seguiti o tracciati con sistemi informatici (web) e tramite (GPS) per la localizzazione dei mezzi di trasporto. Il Sistema è teso a semplificare le procedure e gli adempimenti riducendo i costi sostenuti dalle imprese e aumentando le garanzie di trasparenza, conoscenza e prevenzione dell’illegalità. I destinatari del Sistri sono specifiche categorie: 1) le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi; 2) le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’art. 184, comma 3, lettere c), e g), del decreto legislativo n. 152 /2006, con più di dieci dipendenti. In provincia di Frosinone sono interessate dalle 3 alle 4 mila aziende. La giornata di approfondimento, organizzata dalla Camera di Commercio, è rivolta ai rappresentanti degli Enti locali, alle aziende e alle associazioni di categoria della provincia di Frosinone.

13 marzo 2010 0

Si butta nel fiume, salvato dalla polizia

Di admin

Questa notte gli agenti della Polizia di Stato hanno salvato un ragazzo di 23 anni, della provincia di Frosinone, che dopo una lite con la fidanzata si era lanciato nel fiume Cosa. Un amico del giovane vedendolo finire nel fiume e scomparire, terrorizzato dava l’allarme alla Sala Operativa della Questura. Immediatamente la pattuglia della Squadra Volanti interveniva sul posto e si prodigava nel salvataggio del ragazzo. Per arrivare al fiume gli agenti hanno dovuto superare delle folte sterpaglie e scavalcare una pericolosa recinzione metallica immergendosi nelle acque per poter recuperare il giovane svenuto. Gli stessi operatori della Polizia di Stato provvedevano al tempestivo trasferimento del ragazzo presso l’ospedale, dove gli veniva diagnosticato uno stato di ipotermia e una forte agitazione.

13 marzo 2010 0

Con la zampa trafitta da una sbarra, cane salvato dai Vigili del Fuoco

Di admin

Un cane di grossa taglia è rimasto incastrato alle due di questa notte con la zampa trafitta dalla sbarra di una recinzione di un’abitazione a Veroli. Allertati i Vigili del Fuoco per liberare l’animale, è stato necessario far intervenire anche i veterinari della Asl. Insieme sono riusciti a salvare il povero cane.

13 marzo 2010 0

Al via gli open day dell’università di Cassino

Di redazione

Il Centro per l’Orientamento dell’Università degli Studi di Cassino, in collaborazione con l’Ufficio per il Job placement e le Facoltà, organizza gli Open day, giornate di accoglienza finalizzate ad offrire agli studenti e ai docenti di Scuola superiore l’opportunità di entrare in contatto diretto con la realtà universitaria del nostro Ateneo. La manifestazione si articola in un ampio ventaglio di iniziative, differenziate per le singole Facoltà e consultabili dal sito www.unicas.it. Il Corso di Laurea in Scienze della comunicazion ha programmato l’Open day e l’incontro di Job Placement per il 16 marzo 2010, a partire dalle ore 10.30, presso la sede del Polo didattico di Sora, via Napoli 36. Programma: 16 marzo: Sora, sede di via Napoli, ore 10.30-12.30 Open-day del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione – Presentazione del Corso di Laurea – Visita del Polo – Simulazione Test d’ingresso – Partecipazione a lezione/i INCONTRO DI Job Placement 12:30: Conferenza “Il lavoro oggi”, interverranno: Natale Forlani, Presidente e Amministratore delegato di Italia Lavoro, ed esponenti della Rai. 13:00 coffee break