Lotta al lavoro nero, sanzioni per 13mila euro

23 marzo 2010 0 Di redazione

Continua ad evidenziare l’attività ispettiva dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Arma della Direzione Provinciale del Lavoro di Isernia, casi di lavoro nero con tutte le incidenze a fini assicurativi e previdenziali nei confronti dei lavoratori, che vengono così a trovarsi fuori da ogni forma di tutela che la legge prevede.
I controlli dell’Arma questa volta hanno interessato varie attività commerciali su tutto il territorio della provincia Pentra, da Agnone nei confronti di una ditta artigiana ad un centro del basso Volturno sino al capoluogo provinciale ove, in questi ultimi due casi sono state ispezionate una impresa edile e un esercizio commerciale.
Complessivamente sono state riscontrate infrazioni per omessa assunzione e regolarizzazione dei rapporti di lavoro, rispetto alla speciale normativa di settore, per la accertata presenza di alcuni dipendenti “in nero”, cui è conseguita la irrogazione di sanzioni amministrative pecuniarie per un ammontare di Euro 13.000 (tredicimila ) e, nel caso di una attività commerciale anche l’adozione del provvedimento accessorio e conseguenziale della “sospensione dell’attività”.