Tre tonnellate di sigarette nascoste in turbine per ventilatori industriali

25 marzo 2010 0 Di redazione

La Guardia di Finanza di Caserta, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, continua nell’intensa attività di contrasto al fenomeno del contrabbando di tabacchi lavorati esteri, con l’obiettivo di reprimere sul nascere la ripresa di traffici illeciti della specie e la riorganizzazione della rete di minuta vendita delle “bionde”.
In tale contesto, le Fiamme Gialle del Gruppo di Aversa, nel corso di un’attività di servizio esplicata lungo le principali vie di comunicazione della provincia, hanno intercettato un tir con rimorchio, con targa lituana, in sosta all’uscita dell’asse di supporto in prossimità del Comune di Villa Literno (CE), che, per l’anomalo comportamento dell’autista, ha insospettito i militari operanti.
I finanzieri, a seguito di un’accurata ispezione, hanno scoperto che nel carico trasportato, consistente in sei turbine per ventilatori industriali del diametro di oltre due metri, erano sapientemente occultate sigarette illecitamente introdotte nel territorio nazionale.
L’automezzo ed il conducente venivano, quindi, condotti presso gli uffici del Gruppo di Aversa dove, ultimate le operazioni di perquisizione, sono state rinvenute circa tre tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando, delle note marche “Marlboro”, “Classic” e “Chesterfield”.
L’intero carico, proveniente dalla Slovacchia, è stato sottoposto a sequestro, unitamente al veicolo utilizzato per l’effettuazione del trasporto.
Il responsabile, P.D. di anni 42 di origini lituane, è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Sono in corso mirate indagini tese a sviluppare gli elementi acquisiti nel corso dell’operazione, ai fini della individuazione dei canali di approvvigionamento e stoccaggio dei tabacchi di contrabbando.