Approvati i lavori nel borgo medievale-castello dei conti di Aquino

18 giugno 2010 0 Di redazione

È stato approvato dalla giunta comunale di Aquino il progetto per il nuovo intervento sul piccolo “borgo medievale” che ruota intorno ai resti del castello dei conti di Aquino e della casa di San Tommaso.
L’intervento che sarà finanziato con fondi regionali concesso a suo tempo per la sistemazione “tipo” di tratti di centri storici di diversi comuni della regione, riguarderà gli edifici privati che insistono su via San Costanzo e sulla prosecuzione per via “ le forme”. Saranno interessate le facciate delle case che saranno tutte risistemate secondo la loro tipologia d’epoca; l’intervento comprenderà anche il rifacimento di porte e finestre, tutto a costo zero per i proprietari, e ovviamente il tutto con materiali e forme compatibili con la storicità della zona. Alle facciate intonacate verrà ridato il colore secondo una gamma precisa prevista anche da specifiche direttive e le facciate in pietra avranno un nuovo intervento di listatura.
Il progetto interesserà anche le facciate posteriori di via San Costanzo, cioè quelle che danno sul parco del vallone di Aquino visibili dall’autostrada del sole, e che costituiscono ormai il simbolo della stessa città. Quindi tutte le case che partono dall’alta torre che domina il panorama e che scendono verso il vallone, avranno tutte un aspetto più attraente e sicuramente più “ordinato” di quello odierno.
Si ricorda che l’ultima ristrutturazione radicale del borgo medievale è avvenuta, sempre ad opera dell’amministrazione Grincia, in occasione del giubileo del 2000 quando furono interamente risistemate vie e slarghi di tutta l’area e fu realizzato lo stesso “parco del vallone”. Già da allora forte punto di attrazione turistica, lo sarà ancora di più tra poco con quest’opera di completamento anche per gli edifici privati.