Casa dell’Anziano 5/ La magia per mantener lontani i controlli

11 giugno 2010 0 Di redazione

Nella vicenda legata ai maltrattamenti nella casa dell’Anziano di Lanciano emergono anche circostanze curiose e, per certi aspetti simpatiche, come ad esempio il ricorrere ai maghi per evitare controlli. Pare infatti che la Bucciarelli, forse allertata da un suo sesto senso sulle indagini che riguardavano la sua struttura, si sia rivolta ad un noto mago televisivo per far fare una magia, fattura, malocchio o come dir si voglia per cercare di mantener lontana la negatività. Cosa che il mago le aveva più volte assicurato di essere riuscito a vincere pericoli legati ai controlli ma che, evidentemente, quella magia non è bastata per mantenere lontane le forze dell’ordine.