Farmaci per il mal di stomaco prodotti in Cina, il Nas ne sequestrata 45 tonnellate

20 agosto 2010 0 Di redazione

Sarebbero serviti per produrre farmaci contro le infiammazioni intestinali ma sono arrivati in italia, prodotti in Cina, senza alcuna autorizzazione o controllo da parte delle autorità sanitarie. Per questo, stamattina, i carabinieri del Nas di Latina, hanno sequestrato a Frosinone ben 45 tonnellate di un principio attivo che una azienda farmaceutica con sito produttivo nel Frusinate, avrebbe dovuto trasformare in farmaci per curare malattie all’apparato digerente. Merce comprata in Asia al prezzo di due milioni di euro ma importate senza le necessarie autorizzazioni e, per questo, sequestrata con relativa denuncia per l’amministratore dell’azienda. Inoltre è stata effettuata una campionatura del principio attivo sequestrato, da analizzare per stabilirne la sicurezza.
Ermanno Amedei