Capi contraffatti, i carabinieri ne sequestrano 250 pezzi

17 settembre 2010 0 Di redazione

Un 44enne di Casoria (Na) è stato denunciato dai carabinieri di Cassino per i reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e contraffazione alterazione o uso di segno distintivi di opere dell’ingegno o di prodotti industriali. L’uomo bloccato dai militari operanti a bordo di un’autovettura Renault, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 250 capi di vestiario di varie marche griffate risultati tutti contraffatti, per un valore commerciale ancora da quantificare.