Feste Lancianesi, controlli a tappeto dei carabinieri

17 settembre 2010 0 Di redazione

Terminate le feste del settembre lancianese, è momento di resoconto anche per le attività dei carabinieri della locale Compagnia. Oltre ai servizi di ordine pubblico per garantire alle migliaia di cittadine di fruire in sicurezza, della cittadina durante le festività, non sono state trascurate le situazioni di potenziuali rischio, in particolare la guida in stato di ebbrezza. Nel corso dei servizi predisposti sono state effettuatre tre denunce per altrettante persone sorprese a guidare con un tasso alcolemico superiore alla norma. G.N. 34 di Lanciano, T.G. 44 del vastese e C.A. 27 dell’ortonese sono stati denunciati e la loro patente ritirata, a seguito dei controlli della radiomobile lancianese. Anche nel settore furti i servizi di prevenzione hanno operato con continuità, in particolare nei centri montani, teatro, nei mesi scorsi di alcuni episodi. A Torricella Peligna i Carabinieri della locale stazione hanno procedeuto ad un controllo di due rumeni raccoglitori di ferro vecchio. Per uno dei due (C.I. 23enne residente a Silvi marina -Te) è scattata una sanzione amministrativa per l’attività di raccolta e la proposta di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Torricella nei prossimi tre anni. Si ritiene che molti furti sono riconducibili a questi raccioglitori che hanno la possibilità di fare dei veri e propri sopralluoghi per poi poanificare le azioni delittuose.