L’Aquila ricostruita grazie a Google… almeno in 3D

26 settembre 2010 2 Di redazione

Rivivere l’Aquila, come era prima del terremoto, grazie alla tecnologia 3D di Google e dell’architetto Barnaby Gunning. Il progetto annunciato già alcuni mesi fa, è partito oggi e punta a ricostruire in “tridimensionale” la città distrutta dal terremoto. Un modo per non dimenticare quello che era L’Aquila, in particolare il suo centro storico. Con uno sguardo, però, si guarda anche avanti e a come sarà la città in futuro. Si integrerà cosi il famoso Google Earth con un lavoro che è iniziato proprio oggi grazie agli scatti realizzati da alcune decine di fotografi entrati nella zona rossa.