Protestano i precari dalla scuola pubblica, stretto di Messina fermo per ore

12 settembre 2010 0 Di admin

Più di 4000 precari della scuola pubblica e provenienti da tutta la Sicilia stanno manifestando a Messina contro i tagli previsti dal ddl firmato Maria Stella Gelmini. Il corteo “Invadiamo lo Stretto: un ponte per la scuola” si è radunato in piazza Cairoli per poi dirigersi verso il porto della città. Nonostante la presenza di forze dell’ordine i manifestanti sono riusciti a bloccare il traghettamento di alcuni treni delle Ferrovie dello Stato e l’accesso al traghetto Riace. Contemporaneamente dall’altro lato dello stretto a Villa San Giovanni analoga manifestazione che ha visto la partecipazione di delegazioni provenienti da tutta la Calabria Puglia Basilicata e Campania. Non si sono registrati scontri ma tanta tensione. La richiesta dei manifestanti è la stabilizzazione della loro posizione lavorativa con i fondi erogati per la realizzazione del ponte sullo stretto.