Basket Cassino / I cestisti cassinati superati di misura dalla capolista

18 ottobre 2010 0 Di redazione

Banca Popolare del Frusinate Cassino – Petriana Roma 70 – 73
Al termine di un match tiratissimo la capolista Petriana Roma si impone sulla Banca Popolare del Frusinate Cassino 70 – 73, resta cosi al comando della classifica con tre vittorie e zero sconfitte. I cassinati hanno giocato alla pari pur schierando ancora una formazione incompleta, debuttavano Federico Iannarilli che scontava una squalifica rimediata nello scorso campionato e l’ultimo arrivato, l’argentino Santiago Boffelli, che partiva dalla panchina. Nel primo quarto grande battaglia sotto canestro con duelli da categoria superiore tra Franzé e Jonikas e Focardi e Guida, le due squadre si fronteggiavano alla pari ed era la Banca Popolare del Frusinate Cassino a chiudere il primo quarto avanti 18-17. Gli ospiti, guidati in panchina da una vecchia conoscenza del basket cassinate, Vito Mininni, iniziavano male il secondo quarto incassando subito il terzo fallo di Franzé che lo costringeva alla panchina, la squadra accusava il colpo fino al 36 – 30 per il Cassino, ma proprio nel momento di maggiore spinta di Jonikas e compagni erano Nero e Fiori a dare la carica e con un break decisivo portavano al riposo la Petriana in vantaggio 38 – 40. Al ritorno dagli spogliatoi la Banca Popolare del Frusinate Cassino, che nel frattempo aveva fatto esordire anche Boffelli, iniziava il terzo quarto proprio con una bomba del gaucho che siglava la tripla del sorpasso, 41 – 40, ma in realtà l’andamento del match restava in perfetta parità, con Jonikas che inanellava due triple consecutive a cui rispondeva Nero ( 10 punti nel terzo quarto). Si chiudeva cosi la terza frazione sul 57 – 59 e si riapriva anche la quarta con una tripla del lituano Jonikas che metteva ancora avanti il Cassino sul 60 – 59, la reazione dei romani era immediata e con Spalvieri da sotto si riportavano in vantaggio nuovamente, l’altalena tra le due squadre proseguiva anche nell’ultimo quarto, i cassinati erano sospinti da un pubblico caloroso, arrivavano i cinque falli di Franzé¨, Boffelli e Falanga, ma complice anche una difesa al limite del regolamento, gli ospiti la partita la portavano a casa con una bomba di Martongelli nel finale che tagliava le gambe ai cassinati portandosi avanti 66 – 69. Chiamati al fallo sistematico negli ultimi secondi era Fiori dalla lunetta a chiudere il match. Vince la Petriana Roma 70 – 73, ma la squadra di coach Pagano non ha affatto demeritato, i segni di ripresa sono stati evidenti e con gli inserimenti di Iannarilli e Boffelli la squadra del presidente Dino Pagano dovrebbe finalmente uscire dal tunnel, bene la Petriana che con un gruppo di giovani e con due lunghi di grande valore come Franzé e Focardi ha dimostrato di essere in forma e di valere la testa della classifica

Banca Popolare del Frusinate Cassino: Jonikas 29, Lella, Guida 14, Mangiante 5, Iannarilli 5, Iannetta, Falanga, Schiavi, Cipriano 6, Boffelli 11. Coach: Luigi Pagano

Petriana Roma: Bianchi 5, Franzè 3, Martongelli 15, Fiori 12, Fioravanti 5, Focardi 5, Di Giacomo 4, Tuccinardi 2, Spalvieri 2, Nero 20. Coach: Vito Mininni

Arbitri : Fausti e Picano