Evasione da tre milioni di euro, denunciato imprenditore edile

18 ottobre 2010 0 Di redazione

Il controllo svolto dalla guardia di Finanza sull’evasione fiscale ha permesso di individuare una evasione da oltre tre milioni di euro. La persona indagata e denunciata abche per bancarotta fraudolenta è un imprenditore edile di Sora che avrebbe dimenticato di dichiarare al Fisco un introito per tre milioni e, quindi, non ne avrebnbe pagato le dovute tasse.
Nel corso delle attività di controllo è stato rilevato che il rappresentante legale dell’impresa sotto indagine, aveva tenuto i libri e le altre scritture contabili dell’azienda in maniera da non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari e, inoltre, che aveva omesso di presentare le previste dichiarazioni dei redditi omettendo di dichiarare ricavi per oltre tre milioni di euro, con un evasione all’iva per oltre seicentomila euro.
Al termine delle indagini i finanzieri hanno predisposto un verbale amministrativo per il recupero a tassazione delle imposte evase e a denunciare, a piede libero, l’amministratore della società, per i reati di bancarotta fraudolenta e di omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.