“La crisi dell’umanità per costruire la Pace”, Letteratura dal Fronte festeggia il quinto anno

13 ottobre 2010 0 Di redazione

Con l’edizione 2009-2010, il Premio internazionale città di Cassino:LETTERATURE DAL FRONTE, è arrivato al quinto anno di attività. E’ una tappa importante che consente di ripercorrere, con uno sguardo retroattivo, un percorso difficile, ma esaltante.
Esaltante, perché gli interlocutori che il Premio ha privilegiato, sono gli studenti e questi, grazie a degli insegnanti generosi, intelligenti ed attivi, hanno risposto con entusiasmo alla proposta di leggere e scegliere ogni anno, un autore di una letteratura europea “dal fronte”.
In cinque anni, LETTERATURE DAL FRONTE, ha impegnato nella lettura e nella critica di 24 romanzi della letteratura europea “dal fronte”, oltre 1.200 studenti che hanno prodotto complessivamente 570 schede critiche; ha portato a Cassino, 9 autori vincitori, tra cui il premio Nobel per la letteratura Imre Kertèsz e il mai dimenticato Mario Rigoni Stern; nelle manifestazioni collaterali, convegni, incontri, mostre, ha messo a disposizione degli studenti e della città, autori, docenti, personalità del mondo della cultura nazionale e internazionale.
Un grande supporto a tutta l’attività è stata data dalle giurie territoriali che hanno sede a Trieste, città con la quale si stanno costruendo altri momenti importanti di collaborazione, Palermo, Roma, Cassino, il Centro Ladino del Cadore, anche loro impegnate nella lettura dei libri e nella scelta del vincitore.
Tutto questo è stato possibile grazie al Comune di Cassino e grazie in particolar modo al Ministero per i Beni e le Attività culturali, che, attraverso il Centro nazionale per il libro, ci supporta attivamente e che ha voluto inserire la manifestazione nel progetto nazionale di “Ottobre piovono libri”. Per la prima volta, l’Amministrazione provinciale di Frosinone che ha riconosciuto il Premio tra le prime dieci manifestazioni culturali della provincia.
La V edizione ha anche un altro significato culturale: si è svolto nell’arco di un anno che ha raccolto l’interesse di tutto il mondo per un anniversario che ha rivestito una grande importanza politica e sociale sul piano internazionale: il ventesimo anniversario della caduta del muro di Berlino e la conseguente riunificazione della Germania.
La quinta edizione è stata dedicata proprio alla letteratura tedesca, proponendo quattro autori che nei loro romanzi e nei loro scritti hanno raccontato e testimoniato storie che quell’evento ha prodotto e che da quell’evento siano state prodotte.

Il vincitore di questa edizione è Jakob Hein con un libro delicato e sensibile “Magari è anche bello”, che da un dolore profondo e personale come la morte di sua madre, trae l’occasione per raccontare una Germania di tre generazioni, da quella che visse il nazismo, a quella che si trovò a vivere nella parte est della Germania divisa, fino alla riunificazione tedesca.

Il programma della manifestazione

ore 10.30 –
Aula magna Facoltà di Ingegneria – Università degli studi di Cassino
Gli studenti dei licei e degli istituti superiori che hanno fatto parte della giuria popolare del premio edizione 2010 incontrano l’autore Jakob Hein, autore del libro premiato Magari è anche bello.
Interviene il Presidente dell’associazione culturale LETTERATURE DAL FRONTE, dott. Federico Sposato; del prof. Vincenzo De Caprio , dell’Università La Tuscia che paral dell “Aspettative culturali nella Grande Europa”; la prof.ssa Rossella Pugliese, germanista dell’Università di Cosenza, presenta Jakob Hein nel contesto della letteratura tedesca contemporanea e legge la sua Laudatio.
Un commissione di docenti ha selezionato le migliori recensioni tra oltre 200 redatte dagli studenti e che saranno lette dagli stessi alunni.
Segue un incontro dibattito dell’autore con gli studenti coordinato dal segretario del Premio dott.ssa Clara Abatecola.

ore 17,00
Nella sala convegni dell’Hotel Edra – via Ausonia si tiene la Cerimonia della Consegna del Premio
che si apre con l’esibizione del coro della associazione ASDOE ( Associazione Docenti europei).
E’ prevista la partecipazione del rappresentante del Commissario straordinario della Città di Cassino, dell’assessore alla cultura provincia di Frosinone ,dott. Antonio Abbate , del presidente dell’associazione “letterature dal fronte” dott. Federico Sposato.
Il prof. Giuseppe Castorina, Università degli Studi “La Sapienza “ di Roma, legge la motivazione del premio. Segue la consegna del Premio all’autore Jakob Hein e la consegna degli attestati riconoscimento agli studenti di tutte le scuole partecipanti che hanno prodotto le migliori recensioni.
La manifestazione si chiude con il Concerto di musiche di autori tedeschi interpretati al pianoforte da Emanuele Frenzilli.