Estorsione tra prostitute, arrestata la quarta meretrice

7 novembre 2010 0 Di redazione

A Cassino, i militari del N.O.R.M. della Compagnia hanno rintracciavato ed arrestato M.H., 31enne nigeriana, senza fissa dimora, per tentata estorsione in concorso nei confronti della quale il G.I.P. del Tribunale di Cassino, concordando con le risultanze investigative conseguite, emetteva l’Ordinanza di Custodia Cautelare. La donna in concorso con altre straniere, tratte in arresto nella giornata di ieri, con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso mediante violenza e minacce, consistenti in percosse, calci, pugni e bastonate, tentavano di costringere altra cittadina straniera ma non loro connazionale a consegnare la somma di 400/500 euro al mese per consentirle di continuare ad esercitare la prostituzione sulla strada consorziale Fiat. L’arrestata è stata associata presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia.