Infrastrutture, Abbruzzese: “Bene giunta Lazio su contributi manutenzione strade provinciali”

20 novembre 2010 0 Di admin

“I nuovi criteri concordati dalla Regione Lazio con le Amministrazioni provinciali, e sui quali si è espresso nei mesi scorsi anche il Tar, hanno reso possibile effettuare una nuova ripartizione dei contributi per la manutenzione delle strade che tengano conto sì dei chilometri di strada interessati, ma anche del numero di popolazione residente. Quest’ultimo dato infatti è fondamentale per rappresentare il livello di usura delle strade e quindi la loro esigenza manutentiva.
Va dato merito al presidente Polverini e a tutta la Giunta regionale dell’attenzione che già solo in questi primi mesi di governo sta riservando alle problematiche che interessano i territori, rispondendo con programmi fattivi che prevedono risorse consistenti per sostenere il rilancio della loro competitività e per creare uno sviluppo sostenibile.
Questi nuovi criteri di ripartizione rendono possibile per il biennio 2009/2011 uno stanziamento complessivo per la sola provincia di Frosinone pari a circa 4milioni e 300mila euro. La Regione Lazio, sulla base delle indicazioni inviate dalle amministrazioni provinciali relativamente alle caratteristiche e all’ intensità del traffico, nonché all’incidenza climatica sulla tenuta del manto stradale e ad altre variabili ritenute degne di nota, sarà in grado di fare una verifica più accurata delle effettive esigenze del territorio e dei relativi costi di manutenzione per ripartire i fondi nel modo più appropriato possibile.
Sarà compito dunque delle singole province comunicare il proprio Programma annuale di Manutenzione della rete viaria. Altra buona notizia, tra gli altri finanziamenti deliberati per interventi straordinari, è quella relativa al finanziamento di 300mila euro che servirà per l’adeguamento e il livellamento della strada ‘Monte Solo’ nel Comune di Pastena. Questo intervento permetterà infatti di rendere più sicuro e agevole il transito vista la forte pendenza del manto stradale ricavato sul profilo naturale del terreno sul quale è stata costruita”. E’ quanto rende noto Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.