Due discariche abusive sequestrate dai carabinieri

20 Novembre 2010 Off Di Ermanno Amedei

Oggi, in Veroli, i militari della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, a seguito di un sopralluogo eseguito in località “Amici” e Sant’Angelo in Villa” hanno proceduto al sequestro di due distinte discariche abusive realizzate mediante l’abbandono incontrollato di rifiuti classificabili pericolosi e non, consistenti in “calcinacci e materiale inerte proveniente da lavori edili, onduline in eternit, elettrodomestici, monitor per P.C., materassi e pneumatici”. Nel contesto operativo, i militari hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria G.G., residente a Roma e Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società proprietaria dei terreni ove sono state realizzate le discariche, perché ritenuto responsabile di “ non aver vigilato sulle aree interessate” così come previsto dall’art. 256 comma 1à del D.L. 152/06 . Le aree in argomento, sono state idoneamente delimitate e sottoposte a sequestro a disposizione dell’A.G..

Condividi