Nella fuitina, oltre a portar via la figlia, porta via anche la dote

18 novembre 2010 0 Di redazione

Tornare a casa e trovarla ripulita di ogni oggetto prezioso: soldi, oro e anche la figlia. E’ accaduto ad una famiglia residente nella Val di Sangro. Avere la casa “visitata” dai ladri ci può anche stare, ma sapere che nbella refurtiva era stata compresa anche la figlia 18 ha creato una comprensibile paura nella coppia di genitori. Difficile non collegare i due episodi e ipotizzare ad una rapina con rapimento: qualcuno, mentre la ragazza era in casa, aveva portato via soldi, oro e anche la 18enne. La ragazza, studentessa, considerata tranquilla e con ottimi risultati a scuola, non lasciava certo pensare a colpi di testa. I genitori allarmati l’hanno cercata ovunque sperando che i ladri non le avessero fatto del male ma, chiedendo alle amiche della giovane, hanno scoperto che la loro figlia aveva una relazione con un ragazzo del nord Italia. Altre indagini, svolte dalla stessa famiglia, hanno permesso di trovare ulteriori elementi che avvalorassero l’ipotesi che i due giovani, approfittando del pomeriggio di lavoro dei genitori di lei, hanno organizzato la fuga d’amore e, lui ha pensato di portar via anche la dote. Il padre della ragazza, quindi, li sta cercando per poter far “chiarezza” su quanto accaduto.