Quoziente familiare, Tedeschi (IdV): “Da proposta nasca confronto costruttivo”

23 novembre 2010 0 Di redazione

“La vigente legge regionale sulla famiglia, la 32/2001, prevede il quoziente familiare, il ruolo attivo delle associazioni delle famiglie nonché l’istituzione del VIF (valutazione impatto familiare)”. Lo dichiara in una nota Anna Maria Tedeschi, consigliere regionale di Italia dei Valori, membro della Commissione Lavoro, Pari Opportunità e Politiche Sociali.
“La proposta di legge sull’argomento presentata oggi alla stampa ripropone con una nuova veste ciò che già si sarebbe dovuto attuare” dichiara Tedeschi. “Se questo può servire a riavviare il dibattito sulle concrete difficoltà che le famiglie e le unioni in genere devono affrontare, allora ben venga la P.L. regionale n. 104. Auspico tuttavia che il momento di discussione e dibattito sia in Commissione che in Consiglio regionale sia colto da tutti come momento di confronto costruttivo cui far seguire un effettivo start up. Redigere una legge e presentarla è momento topico per noi consiglieri regionali, fare in modo che la legge diventi realtà e produca gli effetti auspicati è cosa ben più lunga e travagliata”.
“Ritengo che a seguito di un dialogo aperto, da instaurare con il solo obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini del Lazio, si possano determinare tutte le condizioni per collaborare fattivamente con i colleghi consiglieri Rauti e Miele firmatari della proposta” conclude il consigliere regionale dell’IDV.