Raid vandalico, il sindaco Stante: “Apporto delle famiglie fondamentale al percorso educativo”

24 novembre 2010 0 Di redazione

«Le famiglie devono essere più vicine alle istituzioni per vigilare sul percorso educativo e scolastico dei figli». Il sindaco di Fossacesia, Fausto Stante, commenta così la segnalazione alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale per i Minorenni, dei due minori autori dell’atto vandalico ai danni della scuola media di viale San Giovanni in Venere, avvenuto lo scorso sabato notte.
«Mi preoccupa il fatto che si tratti di ragazzi minorenni», continua il sindaco Stante, «nel percorso educativo è fondamentale l’integrazione tra istituzioni e famiglie, per ristabilire un rapporto con i giovani, che oggi appare sfilacciato».
Il Comune chiederà il risarcimento dei danni, che sono stati stimati in 5mila euro, alle famiglie dei minori. «L’amministrazione comunale non ha soldi da spendere per porre rimedio a queste bravate», è il pugno duro del sindaco, «anche per l’atto vandalico alla scuola dell’infanzia, lo scorso maggio, la cifra per ripulirla fu simile. Sono spese che la comunità non si può permettere. Un plauso va alle forze dell’ordine che hanno individuato subito i responsabili e alla Protezione civile che ci ha permesso di riaprire la scuola già lunedì».