Abusivismo e “sospetti” allontanati, controlli dell’Arma

23 dicembre 2010 0 Di redazione

mercato dello stupefacente, immigrazione clandestina e abusivismo edilizio. Per contrastare questi fenomeni i carabinieri della comapagnia di Cassino agli ordini del capitano Adolfo Grimaldi e coordinati dal tenente Massimo Esposito, hanno compiuto un controllo straordinario sul territorio. L’attività di polizia, ha permesso di ottenere i seguenti risultati.
C.S. e M.R., rispettivamente 73enne e 33enne da Cassino (FR), denunciati per abusivismo edilizio (art.44 DPR 380 del 6.6.2001), in quanto a seguito di controllo di fabbricato sito in questo centro si appurava che lo stesso era in corso di realizzazione con un permesso a costruire non conforme alla volumetria del fabbricato preesistente che aveva dato origine alla giusta autorizzazione. Il fabbricato in questione è stato sottoposto a sequestro;
– 8 persone proposte per la misura di prevenzione del Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio:
S.G. 29enne dalla provincia di Caserta, Z.A., 32enne dalla provincia di Napoli, D.M. 32enne e M.F. 27enne entrambi della provincia di Salerno, C.L. e L.Z.V. 26enni, I.M.I. 22enne e D.M.. 21enne, tutti di nazionalità rumena residenti rispettivamente nelle province di Napoli, Roma, e Frosinone, pregiudicati per reati contro il patrimonio ed altro venivano sorpresi nel cassinate, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali, abitazioni isolate e zone industriali. Per questo sono state proposte per il foglio di via obbligatorio.
Un veicolo oggetto di furto rinvenuto, sottoposto a sequestro penale in attesa della restituzione a legittimo proprietario.