Bilancio politico 2010, Tedeschi (Idv): “Nella provincia di Frosinone è devastante”

3 gennaio 2011 0 Di redazione

“Il bilancio politico del 2010 per la nostra Provincia non può che essere devastante: a seguito della vittoria del centro-destra alle Regionali, il nostro territorio ha visto compiersi lo scempio del sistema sanitario. Unica nota positiva per la salute dei frusinati l’apertura del nuovo ospedale di Frosinone realizzato, è bene precisarlo, dal centro-sinistra.
Per quello che riguarda il versante ambientale, il 2010 si è concluso con la bella notizia della denuncia a mio carico del Presidente della SAF di Colfelice, Fardelli, segno evidente che la mia attività di contrasto nei confronti di una gestione scellerata dell’impianto è stata forte ed incisiva, così come la mia presa di posizione verso l’ipotesi di scaricare i rifiuti campani nella discarica di Roccasecca (Cerreto) già sequestrata per due mesi nel corso del 2010. La situazione occupazionale è e resta l’incubo di tutti: cassa integrazione e mobilità sono ammortizzatori sociali necessari e doverosi, ma non sono la soluzione. Il rilancio economico in tutti gli ambiti, non solo industriale, deve essere l’obiettivo vero dell’azione politica, solo progettando e realizzando interventi innovativi nel campo dell’energia, dell’economia verde, del turismo integrato, della cultura, sarà possibile dare nuova linfa ad un tessuto economico in declino. Il bilancio approvato dalla maggioranza della Regione Lazio non contiene i giusti semi per far rifiorire il nostro territorio, ma a dispetto di una politica miope e animata da logiche obsolete, ho piena fiducia nell’azione di tutti quei cittadini e amministratori locali che, nonostante tutto, nel 2011 si rimboccheranno le maniche per lavorare con gli scarsi fondi a disposizione. La mia azione politica si concentrerà sui temi dell’economia e dell’ambiente attraverso disegni di legge regionali specifici, per quanto riguarda la sanità sarà l’anno delle denunce politiche per tutto quello che seguirà alle chiusure già in corso ed alle quali mi sono opposta sia in Consiglio Regionale affrontando direttamente la Polverini, sia nelle piazze. Per chi sta all’opposizione il dovere di monitorare, denunciare politicamente, costruire nuove opportunità tra mille difficoltà, ma come obiettivo di breve termine abbiamo le elezioni amministrative comunali della prossima primavera, lancio un appello di forte unione e coesione a tutte le forze del centro-sinistra perché la nostra Provincia è stata già troppo penalizzata, in pochi mesi, dall’amministrazione regionale di centro-destra. Nonostante tutto gli auguri non possono che poiettarci in una situazione di positività, a noi il compito-dovere di farla diventare realtà.” lo dichiara in una nota il consigliere regionale dell’Italia dei Valori, Anna Maria Tedeschi.