Rissa tra connazionali e regolamento di conti sventato dalla polizia

3 gennaio 2011 0 Di admin

Nella tarda mattinata del 31 dicembre i poliziotti della Volante sono intervenuti in Largo Turriziani ove era stata segnalata una lite tra giovani albanesi che infatti venivano trovati stesi sul selciato e pestati a sangue. I due ragazzi che riferivano ai poliziotti di essere stati aggrediti da un gruppo di connazionali che senza alcun motivo avevano iniziato a picchiarli.

Subito gli agenti, nonostante lo stato confusionale dei due giovani, riuscivano a raccogliere elementi utili per identificare gli aggressori seguendo diversi indizi, concentrando l’attività investigativa sulle bande albanesi implicate nel traffico della droga e nello sfruttamento della prostituzione.

A seguito di tale attività sono stati denunciati due fratelli albanesi residenti nel capoluogo, entrambi 20enni, per lesioni personali.

Dall’attività investigativa svolta e altresì apparso evidente che le vittime dell’aggressione, anch’esse denunciate perché non in regola con le norme sui permessi di soggiorno, stessero preparando una spedizione punitiva con altri cittadini albanesi nei confronti dei loro aggressori, ritorsione sventata grazie al tempestivo intervento degli agenti.