Stranieri clandestini, passati al setaccio 20 comuni

3 febbraio 2011 0 Di redazione

Dalle ore 5.00 alle 9.00 di oggi, i Reparti della Compagnia (10 Stazioni e Nucleo Operativo e Radiomobile) sono stati impegnati in una serrata attività di contrasto alla criminalità, allo scopo di individuare la presenza illecita di cittadini stranieri potenzialmente dediti alla commissione di reati predatori. Il servizio è stato organizzato in tutti i 20 comuni della giurisdizione ed ha interessato unità abitative, prevalentemente dei centri storici, abitate da cittadini stranieri. Nell’operazione di polizia, che ha visto l’impiego di 32 militari e 13 automezzi, sono scaturiti controlli a 35 unità abitative che hanno permesso di identificare 107 cittadini stranieri (35 albanesi, 32 rumeni, 22 marocchini, 7 pakistani, 3 senegalesi, 3 cinesi, 1 nigeriano, 1 russo, 1 etiope, 1 polacco ed 1 moldavo).
Nel corso del servizio, veniva, altresì:
– a Monte San Giovanni Campano, arrestato un 47enne serbo-montenegrino risultato clandestinamente presente sul territorio;
– a Isola del Liri, contravvenzionato un 38enne albanese, per aver circolato con la propria autovettura privo della copertura assicurativa; il mezzo veniva sottoposto a sequestro amministrativo;
– a Isola del Liri, notificato un provvedimento di espulsione con intimazione a lasciare il territorio nazionale entro 15 giorni, emesso dal Prefetto di Gorizia, ad un 23enne nigeriano rintracciato e controllato per le vie cittadine;
– a Strangolagalli, notificato un decreto di espulsione ad un 22enne moldavo, controllato presso un’abitazione e risultato clandestinamente presente sul territorio. Nella circostanza sono state attivate le procedure amministrative per l’emanazione a suo carico di un provvedimento di espulsione.