Un “soffio” sinistro inquieta i vicini del termocombustore

13 febbraio 2011 0 Di redazione

Sembra un aereo a reazione che atterra sulla via Casilina tra San Vittore e San Pietro Infine ma, così non è. Da una settimana un rumore sinistro riempie l’area e le orecchie dei tanti residenti che vivono a ridosso dell’impianto di termo combustione di San Vittore del Lazio. Un fenomeno che non si ripete alla stessa ora ma regolarmente tutti i giorni, soprattutto la mattina. E’ un “soffio” fortissimo, sinistro e fastidioso. Non è ben chiaro perché ciò accada, probabilmente una fase di lavorazione del termocombustore. E’ anche questo, oltre ad altri, un motivo per il quale, anni fa, un movimento popolare tentò di impedire la costruzione dell’impianto di smaltimento rifiuti.