Tenta di introdursi in casa dell’ex moglie, aggredisce e picchia i carabinieri intervenuti

13 aprile 2011 0 Di admin

La scorsa notte a Frosinone, i carabinieri del NORM della locale Compagnia, unitamente a quelli della Stazione di Ceccano, a seguito di richiesta pervenuta sull’utenza “112” della Centrale Operativa del Comando Provinciale di Frosinone, hanno arrestato C.E., 47enne di Ferentino già censito, per “resistenza a P.U., lesioni personali e danneggiamento”. L’uomo dopo aver rotto con i pugni il vetro della porta d’ingresso dell’abitazione dell’ex coniuge allo scopo di aggredirla, si è scagliato contro i carabinieri intervenuti, inveendo nei loro confronti con frasi oltraggiose e colpendoli con calci e pugni, ferendoli. Nella circostanza l’uomo sferrava anche un calcio in direzione dell’autovettura di servizio in dotazione alla Stazione Carabinieri di Ceccano, provocando la rottura del vetro dello sportello posteriore destro. L’arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia in attesa di rito direttissimo.