Volley: La BLS LANCIANO conferma il primato nel girone

19 aprile 2011 0 Di redazionecassino1

 Una BLS LANCIANO molto pratica torna da Teramo con tre punti importanti e conquistati con relativa semplicità. Ancora con qualche problema di organico ma stringendo i denti, il team di Litterio non gioca al suo meglio ma sfrutta con intelligenza i punti deboli della formazione di casa, che ha qualche problema in seconda linea, sia difensivo che di ricezione. Lì affondano i colpi delle frentane, che non perdono mai la pazienza e non si fanno mai mettere sotto pressione, anche se perdono  un set. Il primo parziale fila via abbastanza liscio, le rosanero mascherano bene i loro piccoli acciacchi, e sono concentrate ad ottenere il loro risultato. Non riescono a mantenere lo stesso livello di gioco anche nel secondo set, cala di qualcosa la ricezione e l’attacco dalle bande rallenta in efficacia ed in velocità. Ma una volta in pareggio, Dalerci e compagne mantengono calma e tranquillità unita a fiducia nei propri mezzi; soprattutto il capitano è continuo in tutti i fondamentali e sostiene la squadra nei momenti di calo, fa lavoro di qalità come anche Della Valle, mentre della quantità in attacco si incarica Rossi, anche se il risultato finale non è praticamente mai in pericolo; gli ultimi due set sono sulla falsariga del primo e vengono chiusi senza particolari problemi Prima della sosta pasquale c’è un turno infrasettimanale che si tiene di mercoledì alle 20,00 al palavolley di via Masciangelo, ospiti le ragazze del Sambuco volley, ci sono tutte le premesse per mantenere il primato del girone e la matematica salvezza. 

NUOVA SCUOLA PALLAVOLO TERAMO – BLS LANCIANO 1–3 12/25(17’) 25/19(22’) 18/25(21’) 17/25(18’)

NUOVA SCUOLA PALLAVOLO TERAMO Capesciotti Ciccarelli Di Davide Falgioni Paesani Furn Panichi Partenza Saccoccia Teodori Mosca Coccioli

1All Coccioli

BLS LANCIANO Milano 4 D’Orsogna 10 Dalerci 13 Di Mattia ne Di Paolo 9 Sorrentini Rossi 20 Della Valle 8 D’Ortona 1

All Litterio  2All Corzo

 Arbitri Magaldi dell’Aquila e Di Valentino di Teramo