Abbruzzese: “Pubblicato bando di gara per messa in sicurezza della Cassino-Formia”

20 maggio 2011 0 Di admin

“La sicurezza del complesso infrastrutturale regionale, e più nel dettaglio del sistema viario, è un asset strategico nell’alveo delle capacità d’intervento di cui è dotata Regione Lazio. A tal fine è con grande piacere che voglio annunciare la pubblicazione del bando di gara per la messa in sicurezza della statale Cassino-Formia, necessità improrogabile sulla quale ho concentrato i miei sforzi sin dal mio ingresso in carica, anche in continuità con quanto già programmato dalla precedente amministrazione regionale”. Lo ha riferito oggi il Presidente del Consiglio della Regione Lazio Mario Abbruzzese.

“Questo tratto stradale, progettato inizialmente per essere a scorrimento veloce, ha cambiato nel corso degli anni la sua vocazione originaria – ha spiegato il Presidente – divenendo, a causa della crescente urbanizzazione delle aree prossime alla statale, una vera e propria arteria, punto di polarizzazione di tutto il traffico su ruota nel basso Lazio. Proprio l’aumento progressivo del traffico locale, a dispetto di una capacità di autoveicoli rimasta sostanzialmente inalterata, ha fatto sì che il numero di incidenti stradali sia salito esponenzialmente, ponendo rischi inaccettabili agli automobilisti che ogni giorno vi transitano. E’ dunque un dovere morale prima che politico, intervenire con lavori di riqualificazione, rivedendo anche i programmi di intervento legati alla manutenzione che la società regionale Astral effettua periodicamente”.

Gli interventi proposti e già illustrati dal Presidente dell’Astral Titta Giorgi, prevedono la realizzazione di quattro rotatorie (al km 0 di Cassino, al km 4 di Pignataro, al km 7+740 e al km 16+400 a Castelnuovo), la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale nel tratto urbano compreso tra il km.21+600 e il km 22+200 in località Spigno Saturnia, la messa in sicurezza dello svincolo di Formia al km 30+200, la sistemazione del cavalcavia al km 6+170 e degli spartitraffico centrali, rispettivamente nel Comune di Pignataro e nel Comune di San Giorgio.