Cosa accade tra Abbruzzese e la Polverini? A Cassino la presidente scende in campo al fianco della Di Rollo

7 maggio 2011 0 Di redazione

Ma a Cassino, Renata Polverini, da che parte sta? Nella spaccatura del centrodestra che ha fatto “maturare” la candidatura di più personaggi del Pdl, spicca sicuramente quella che vede: da un lato candidato Carmelo Palombo, sostenuto da un carro di liste e centinaia di candidati al consiglio comunale, ma soprattutto, “voluto” dal presidente del consiglio regionale del Lazio Mario Abbruzzese; dall’atro Barbara Di Rollo, dipendente di una clinica privata di Pozzilli (Is), candidatura voluta dal consigliere regionale di maggioranza Annalisa D’Aguanno. Due candidati a sindaco, dunque, caldeggiati ciascuno da un personaggio di primo piano del Pdl regionale. In tutto questo i vertici regionali da che parte stanno? Certamente non spendono parole ne per l’uno ne per l’atro, fatto sta che, però, oggi pomeriggio, al Teatro Manzoni, il Presidente Renata Polverini ha accettato l’invito della D’Aguanno ad una convention a sostegno della candidata Di Rollo. Tutto questo accade ad una settimana dal voto, ma i segnali di inimicizia tra lo staff della Polverini e il candidato espressione di Abbruzzese già c’erano stati subito dopo la presentazione delle liste quando uno dei “contenitori” di candidati di Palombo è stato costretto a cambiare nome in tutta fretta perché troppo simile ad una lista che aveva appoggiato la Polverini nel corso delle elezioni regionali. Cosa sta accadendo tra il governatore del Lazio e il presidente del consiglio regionale? Una cosa è certa. La situazione non aiuta l’elettorato ad una decisione chiara su quale dei due, tra Palombo e Di Rollo, rappresenta meglio l’espressione del centrodestra.
Ermanno Amedei