Furti e rapine nel frusinate, arrestati due rumeni

11 maggio 2011 0 Di admin

Durante la scorsa notte, i Carabinieri del Gruppo di Frascati (RM), Comandati dal Col. Rosario Castello, insieme ai carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone, retto dal Col. Antonio Menga, hanno tratto in arresto due cittadini rumeni, I.L.C., 25enne residente nella capitale e C.A.D., 19enne domiciliato in provincia di Roma, per tentato furto aggravato in danno del bar “Lorella”, sito al km. 4,100 della via Anticolana, in territorio di Anagni.

L’operazione si inquadra in una vasta attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto delle rapine in villa, furti in abitazione ed esercizi commerciali commessi nell’aria dei Castelli Romani ed in provincia di Frosinone.

L’intervento odierno ha consentito di sventare il furto di n.2 slot machine e n. 1 cambiamonete. Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di bloccare i due, armati di arnesi da scasso, immediatamente dopo aver forzato la porta d’ingresso dell’esercizio commerciale. I malviventi hanno tuttavia opposto strenua resistenza, ingaggiando una violenta colluttazione con i carabinieri intervenuti, che si sono visti costretti ad esplodere alcuni colpi in aria a scopo intimidatorio. In particolare tre militari hanno riportato leggere ferite e contusioni.

Nella circostanza, 3 correi si sono dileguati e sono attivamente ricercati. Nel contempo è stato recuperato un furgone rubato una settimana fa in Veroli (FR) ed è stata sequestrata un’auto utilizzata per commettere il reato, che i malviventi hanno dovuto abbandonare.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Frosinone.