“Vivi le Forze Armate: militare per tre settimane”

23 maggio 2011 0 Di admin

Dopo il successo riscontrato lo scorso anno tornano i corsi di formazione denominati “Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane”, un’iniziativa che si pone l’obiettivo di avvicinare sempre più il mondo dei giovani a quello delle “stellette”. I corsi prenderanno il via nei mesi di luglio e agosto.

Il Ministro La Russa, promotore dell’iniziativa, ha deciso che per il 2011 fossero realizzati due corsi per un totale di 5000 frequentatori, per continuare quell’azione di avvicinamento dei giovani alle Forze Armate e ai valori e alle tradizioni di cui esse sono custodi.

I giovani frequentatori avranno la possibilità di sperimentare ciò che la vita militare rappresenta, trascorrendo un breve periodo tra varie sedi e reparti diversi (trenta in tutto) suddivisi tra Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri. Per la prima volta, inoltre, potranno inoltrare domanda di partecipazione anche i giovani diversamente abili.
Le domande potranno essere presentate, visitando l’apposita pagina e compilando il format predisposto sul sito della Difesa, accessibile anche da questa pagina attraverso il link “Presenta la domanda On-Line”, con la seguente tempistica:
– 1° corso: a partire dall’10 maggio, giorno della pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale, fino al 9 giugno;
– 2° corso: a partire dal 21 giugno, giorno della pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale, fino al 21 luglio.
Tre settimane durante le quali i partecipanti a “Vivi le Forze Armate” potranno non solo arricchire le loro conoscenze di base riguardanti il dovere costituzionale della difesa della Patria, ma anche essere protagonisti di attività atletico-militari, così come potranno, tra l’altro, visitare reparti speciali, frequentare corsi addestrativi, apprendere le nozioni fondamentali per il soccorso alle popolazioni in caso di pubbliche calamità e per la protezione dei beni culturali, paesaggistici e ambientali.
I Reparti dell’Arma che ospiteranno i giovani “stagisti” saranno le Scuole Allievi di ROMA (unica sede prescelta ad accogliere i frequentatori diversamente abili), TORINO, REGGIO CALABRIA, CAMPOBASSO e IGLESIAS (CA).