Dipendente comunale arrestato per droga a Lanciano, confezionava cocaina

26 giugno 2011 0 Di redazione

Nella serata di ieri, durante un normale controllo alla circolazione stradale, i militari del NOR hanno fermato nei pressi di via Don Minzoni a bordo della sua Peugeot 206, S.R., classe 81, di Lanciano, impiegato comunale. Da subito, il giovane è apparso alquanto agitato, al punto da insospettire i militari che, dunque, hanno deciso di procedere alla perquisizione. Così, all’interno della tasca di una tracolla, i carabinieri hanno rinvenuto ben 7 involucri di plastica, contenenti ciascuno circa mezzo grammo di cocaina, per un peso complessivo di 3,5 gr.
La perquisizione, successivamente estesa all’abitazione del giovane, ha consentito, poi, di dare ulteriore riscontro alla sua consolidata attività di spaccio, rinvenendo un ulteriore quantitativo di cocaina, per un ammontare complessivo di circa 40 gr, oltre a 20 gr di sostanza da taglio, un bilancino elettronico di precisione, nonché numerosi ritagli di busta in cellophane per il confezionamento delle dosi. Il tutto era stato ben nascosto ad arte ell’interno del vano cartucce di una stampante per pc.
Per S.R., cui è stato contestata la violazione all’art. 73 del D.P.R. 309/1990, si sono aperte le porte di Villa Stanazzo, mentre la sostanza stupefacente, quella da taglio ed il bilancino di precisione sono stati posti sotto sequestro, così come disposto dal PM di turno, Dott. Ruggiero Dicuonzo.