Pronti per la rievocazione del sacrificio del carabiniere Fardelli

23 giugno 2011 0 Di redazione

Si terrà domenica 26 giugno con inizio alle ore 11.00 a Caira, frazione di Cassino, all’interno della Chiesa di S.Basilio Vescovo, la commemorazione del Carabiniere Marino Fardelli (foto1) nell’occasione del 48° Anniversario della Strage di Ciaculli dove persero la vita nella periferia di Palermo sette tra militari e carabinieri in quella che fu definita la prima Strage di Mafia perpetrata nei confronti delle Forze dell’Ordine avvenuta il 30 giugno 1963. I familiari del carabiniere Marino Fardelli hanno voluto fortemente anche per quest’anno coinvolgere sia le Istituzioni, sia le Forze dell’Ordine e le massime autorità cittadine per ricordare degnamente chi ha servito con il sacrificio lo Stato Italiano. I bambini della 5a classe della Scuola Elementare di Caira, grazie alla preziosa collaborazione intrapresa con la Direzione Didattica del II Circolo di Cassino, verranno premiati consegnando loro tre Borse di Studio. L’evento, patrocinato dal Comune di Cassino, vedrà la partecipazione del Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone Colonnello Antonio Menga e del Capitano dei Carabinieri della Compagnia di Cassino il Capitano Adolfo Grimaldi. Sarà presente anche il Colonnello Giovanni Cantice , comandante 80°RAV Roma.
Al termine della Santa Messa officiata da Don Claudio Monti, parroco di Caira, seguiranno gli interventi del Colonnello Menga e del Sindaco di Cassino Petrarcone. A seguire verranno consegnate le Borse di Studio agli studenti della 5a Elementare di Caira che meglio si sono distinti per il lavoro dal titolo “La figura del Carabiniere. Il sacrificio di Marino Fardelli” dopo che le insegnanti coordinate dai già docenti Giulia Fardelli e Sergio Saragosa, hanno dedicato una unità didattica proprio per l’avvenimento.
Anche per questa cerimonia il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha fatto pervenire una medaglia di rappresentanza per testimoniare la propria vicinanza e quella della Repubblica Italiana all’importante manifestazione commemorativa. La Medaglia (foto2) verrà consegnata ai familiari dal Sindaco del Comune di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone.
I familiari con questa iniziativa, grazie alla sensibilità del Sindaco e dei Carabinieri, intendono così rendere omaggio e a perenne memoria, un proprio congiunto sempre.
Foto Alberto Ceccon