“Una serata per il SÌ”: a Controguerra per parlare di Referendum

2 giugno 2011 0 Di redazione

“Domenica 5 giugno l’associazione culturale “Libertà di Volare” organizza “Una serata per il SÌ”, iniziativa per informare e sensibilizzare la cittadinanza in merito ai Referendum del 12 e 13 giugno.
L’evento, realizzato con il patrocinio del Comune di Controguerra e con la partecipazione del comitato referendario Val Vibrata, si svolgerà nella centralissima piazza G. Mazzini del piccolo borgo vibratiano.
A partire dalle 20:30 si alterneranno sul palco gruppi rock locali come i Kickback, i Lustagroove e gli Innershine-MAR+. Chiuderanno la serata i Christine Plays Viola, formazione abruzzese reduce dalla vittoria all’Italia Wave 2010. Durante “Una serata per il SÌ”, inoltre, saranno proposti brevi video spot, letture e racconti che forniranno notevoli spunti di riflessione sulla prossima chiamata alle urne, approfondendo le tematiche relative alla privatizzazione del servizio idrico, al ritorno dell’Italia al nucleare e all’abrogazione del legittimo impedimento.
L’associazione “Libertà di Volare”, nata ad Ancarano nel 2005, si è distinta per l’impegno profuso nella diffusione culturale e nella promozione di eventi legati a tematiche di attualità. Tra le ultime manifestazioni promosse dall’associazione, si annoverano i convegni “5.8: Una ricostruzione possibile” sul terremoto de L’Aquila e “Crisi in Val Vibrata e in Val Tronto” sulla crisi occupazionale delle aziende tra Abruzzo e Marche. Inoltre, lo scorso 7 maggio, “Libertà di Volare” ha portato i Quintorigo ad Ancarano in esclusiva per l’Abruzzo, con un concerto che ha visto il quintetto emiliano proporre al pubblico i pezzi dell’album English garden e che ha riscosso una grande affluenza di pubblico.
La partecipazione a “Una serata per il SÌ” è completamente gratuita. Durante l’evento saranno distribuiti materiali informativi sulle tematiche referendarie.