Furti sulla costa abruzzese, i carabinieri arrestano due ladri

28 luglio 2011 0 Di redazione

Verso le ore 05.00 di questa mattina, i militari della Stazione Carabinieri di Roseto degli Abruzzi, agli ordini del Luogotenente Enzo Procida , hanno tratto in arresto in flagranza di reato di concorso in furto aggravato, DIMITROV Deyan e ROMANO Samuele, rispettivamente Bulgaro residente a Pineto e Giuliese entrambi ventiduenni. I due avevano asportato poco prima un motociclo Honda Phanteon 150, di proprietà di un residente del luogo, quando la pattuglia dei Carabinieri li ha intercettati. I due alla vista dei militari hanno cercato di fuggire, venendo bloccati dopo un inseguimento nelle vie cittadine. Il motociclo è stato restituito al legittimo proprietario il quale ha ringraziato i militari, mentre di due giovani sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia di Giulianova in attesa dell’udienza di convalida che dovrebbe tenersi nella giornata odierna.
Contestualmente in Giulianova, i militari della locale Aliquota Radiomobile, procedevano al controllo di due rumeni, i quali si aggiravano a piedi per le vie del centro. I militari li hanno perquisiti, trovandoli in possesso di arnesi da scasso, utilizzati normalmente per infrangere vetri e forzare porte e finestre, il tutto sottoposto a sequestro. I due romeni invece sono stati segnalati in stato di libertà alla competente A.G..
I controlli dei Carabinieri sono frutto di una pianificazione strategica messa a punto proprio per contrastare il fenomeno dei furti che si verificano con maggiore intensità nel corso dell’estate, che come ha dichiarato il Comandante Capitano Luigi Dellegrazie, saranno potenziati ancora di più nel corso del mese di Agosto.