Le nuove residenze universitarie di Laziodisu intitolate ai giudici Borsellino e Falcone

19 luglio 2011 0 Di redazione

“Con la cerimonia di oggi, vogliamo non solo ricordare il 19° anniversario della morte di Paolo Borsellino, preceduta il 23 maggio dello stesso anno da quella di Giovanni Falcone e degli uomini delle loro scorte, ma trasmettere alle nuove generazioni, in un luogo di sapere e conoscenza come il mondo universitario, l’esempio di primato della legalità, giustizia e vocazione di rispetto e servizio per lo Stato testimoniato da questi due magistrati, fino al sacrificio della propria vita”.
Lo ha dichiarato, alla presenza di numerosi studenti di Tor Vergata, dei loro rappresentanti eletti, del prof. Roberto Pecorario, Presidente di Laziodisu e del direttore Pierluigi Mazzella, l’assessore regionale all’Istruzione e Politiche Giovanili, Gabriella Sentinelli, che questa mattina è intervenuta in rappresentanza della presidente Renata Polverini alla cerimonia di intitolazione delle due residenze universitarie Laziodisu di Via Angeloni 13 e 17 a Roma ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
“Le due residenze ospiteranno già dal prossimo Anno Accademico circa 300 studenti fuori sede – ha sottolineato Sentinelli – e rappresentano un segnale dell’interesse e dell’attenzione che la Giunta Polverini ha verso il mondo degli studenti e delle loro problematiche”.