Al via l’edizione 2011 del “Viaggio a cavallo Montecassino – Subiaco, sui sentieri di San Benedetto”

21 agosto 2011 0 Di admin

Al via oggi l’edizione 2011 del “Viaggio a cavallo Montecassino – Subiaco, sui sentieri di San Benedetto.” Un percorso, organizzato dall’associazione Cavalieri di Montagna, sotto l’egida federazione italiana turismo equestre Comitato Lazio, che ripercorrerà il cammino affrontato dal Patrono D’Europa nel 529 D.C., quando lasciò Subiaco per recarsi a Cassino. Una manifestazione che l’Amministrazione comunale della città martire ha, sin dal primo momento, sposato e sostenuto con entusiasmo come ci conferma l’assessore al turismo del Comune di Cassino Danilo Grossi. “Il viaggio – sostiene Grossi – permette a cavalieri provenienti da tutta Italia ed Europa di scoprile la storia e le bellezze del nostro territorio: dall’Abazia di Montecassino al Castello di San Tommaso d’Aquino, dall’Abazia di Casamari alla Certosa si Trisulti, dal Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini al Sacro Sepolcro di Subiaco. Lungo il percorso si rievocheranno i principali avvenimenti storici che hanno caratterizzato le nostre zone: il monachesimo medievale, la battaglia di Montecassino, il brigantaggio post Unità d’Italia, offrendo a tutti i partecipanti la suggestiva possibilità di visitare aree naturalistiche ancora incontaminate.” I viaggiatori a cavallo, inoltre, potranno degustare le migliori specialità che offre l’enogastronomia locale e verranno ospitati in alcune delle migliori strutture alberghiere della zona. Di particolare fascino le notti di martedì 23 e mercoledì 24 agosto, quando amazzoni e cavalieri dormiranno all’interno dell’Abbazia di Casamari e della Certosa di Trisulti. Dopo il successo dello scorso anno, con 15 partecipanti provenienti da tutta Italia, l’edizione 2011 si preannuncia ancora più interessante e “internazionale”: prenderanno infatti parte all’avventura quattro amazzoni francesi provenienti da Parigi. “Lo scopo del viaggio – ha concluso Grossi – è promuovere il nostro territorio nel resto d’Italia e all’estero, sia da un punto di vista naturalistico che turistico. L’obiettivo che, come Amministrazione di Cassino, ci siamo posti è quello di incrementare sempre di più il turismo nella nostra città e siamo certi che questa sia un’occasione ideale per far conoscere il patrimonio storico, naturale e culturale che il nostro territorio offre. Un grazie va a tutte quelle persone che formano l’associazione organizzatrice della manifestazione, che per secondo anno consecutivo hanno lavorato senza sosta e con grande impegno per la promozione del turismo in Ciociaria.” Il percorso che avrà una lunghezza complessiva di 250 km, attraverserà ben 15 comuni, per una durata di viaggio complessiva di 7 giorni in sella. Nella mattinata di lunedì 22 agosto, avrà inizio il viaggio con un primo tragitto che dall’Abazia di Montecassino, porterà al Castello di San Tommaso d’Aquino.