Lo gettano da un’auto in corsa sull’A1, il rumeno soccorso distrugge un’ambulanza di Cassino

29 agosto 2011 0 Di redazione

Vagava a piedi e ferito sulla corsia sud del tratto autostradale Roma Napoli tra i caselli di San Vittore del Lazio e Caianello; agli agenti che lo hanno fermato per controllo, l’uomo avrebbe reagito con violenza ma una volta immobilizzato, il 50enne rumeno, avrebbe raccontato di essere stato spinto fuori da una macchina in corsa sull’autostrada. Le ferite che aveva sul corpo, erano compatibili con il suo racconto. La schiena e gli arti graffiati hanno consigliato gli agenti di chiedere l’intervento di un’ambulanza. Da Cassino quindi, il mezzo di soccorso ha raccolto il ferito ma, mentre faceva ritorno in ospedale, l’uomo ha iniziato prima ad inveire contro il personale medico costretto a fermare il mezzo e mettersi in salvo mentre allertavano nuovamente gli agenti della stradale. Nel frattempo, però, il rumeno ha seriamente danneggiato tutte le attrezzature. I danni sarebbero di circa 20 mila euro e per questo l’ambulanza è stata parcheggiata e al suo posto è stato necessario trovarne una sostitutiva. Per questo l’uomo è stato denunciato per danneggiamenti.