Quattro giovani segnalati per detenzione di sostanze stupefacenti

10 agosto 2011 0 Di admin

Continua incessante, su tutti i fronti, l’attività di controllo da parte della Guardia di Finanza che, nell’ambito di servizi d’Istituto coordinate e pianificate dal Comando Provinciale di Frosinone, finalizzate alla vigilanza, sia preventiva che repressiva, del contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno segnalato quattro assuntori alla Prefettura di Frosinone.

Con l’arrivo della stagione estiva e della movida notturna, vengono intensificati i controlli presso i maggiori punti di ritrovo dei giovani al fine di contrastare l’uso, sempre maggiore, delle sostanze stupefacenti da parte dei giovani.

Infatti, proprio nel corso di specifiche attività di istituto, due pattuglie delle Fiamme Gialle del Nucleo Mobile della Tenenza di Sora hanno proceduto, in diverse località del territorio di competenza, ad effettuare controlli su mezzi e persone. Nel corso delle suddette attività si procedeva al controllo, tra l’altro, di alcuni giovani che mostravano, ai militari operanti, alcuni segni di irrequietezza non giustificata dalle circostanze, tale da far ritenere che detenessero sostanze stupefacenti. Cosa che trovava conferma dalle successive perquisizioni personali, al termine delle quali ai ragazzi veniva trovata, occultata, sostanza stupefacente tipo hashish, per circa 1,5 grammi e metadone cloridrato per circa 42 grammi, detenuta illecitamente.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed i quattro giovani , tre ragazzi di cui due minorenni e una ragazza sono stati segnalati all’ Autorità Prefettizia per i profili amministrativi di specifica competenza inerenti l’illecita detenzione per uso personale delle sostanze stupefacenti e la successiva irrogazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente

Il servizio odierno, si inserisce in un più ampio contesto di controllo del territorio che testimonia la costante presenza delle Fiamme Gialle al contrasto della grave e crescente piaga sociale dell’uso delle sostanze stupefacenti, soprattutto da parte dei più giovani.