Arpino, Gilmar Mastroianni propone la valorizzazione dei prodotti locali

3 ottobre 2011 0 Di admin

Ennesima iniziativa del consigliere comunale di Arpino, Gilmar Mastroianni. Questa volta al centro dell’attenzione di Mastroianni, che è anche vice presidente provinciale della Coldiretti di Frosinone, la possibilità di realizzare un logo dedicato alla ristorazione tipica per Arpino.
“Ho chiesto al Sindaco , a tal proposito – ha detto Mastroianni – di verificare l’opportunità di organizzare un incontro per meglio illustrare tale proposta. L’obiettivo, per quanti aderiranno, riguarda la possibilità di utilizzare esclusivamente materie prime prodotte dagli agricoltori di Arpino come l’olio extravergine di oliva, “perla” della nostra agricoltura, che deve essere valorizzata e utilizzata in tutte le ricette.
Proprio per l’olio si deve puntare ad un sempre maggiore utilizzo. L’olio, che noi abbiamo in abbondanza, è un olio prestigioso di altissimo livello qualitativo, grazie alle favorevoli condizioni naturali, climatiche e alla professionalità degli agricoltori e dei frantoiani.
Si potrebbe puntare ad avere la “pizza tipica di Arpino”, per esempio. Inoltre vi sono altri eccellenti prodotti, in parte di produzione biologica, come carne bovina, ovina, caprina e relativi formaggi, la mozzarella di bufala; carne suina e succulenti salsicce e prosciutti; pane casereccio, dolci, miele, vini, castagne e ortaqgi vari che possono essere utilizzati nella ristorazione e nelle mense scolastiche. Sono sicuro che il consumatore apprezzerebbe il gusto e la bontà dei cibi genuini a km 0, soprattutto i bambini, mangiando cibi freschi e di stagione, imparerebbero sempre meglio a conoscere i veri sapori di una corretta alimentazione”.
Per Mastroianni, inoltre, anche i ristoratori potrebbero avere un sicuro ritorno economico e nello stesso tempo, acquistando i prodotti tipici locali, contribuirebbero a sostenere il reddito di una categoria che in questo periodo di crisi può trovare uno sbocco importante. “Al Comune – spiega ancora Mastroianni – l’onere di attivare una campagna promozionale di livello con slogan sui prodotti tipici che potrebbe portare vantaggi per l’economia della nostra città e dell’intera zona”.
Ora la parola passa al Comune di Arpino che sicuramente non si lascerà sfuggire l’occasione per una nuova azione promozionale del territorio che possa valorizzare i prodotti originali di Arpino.