“Welfare all’italiana”, Francesco De Napoli da alle stampe l’ultimo suo libro di epigrammi

14 novembre 2011 0 Di redazione

Baciato da un momento di grazia particolare, molto creativo e proficuo, lo scrittore Francesco De Napoli, nato a Potenza (PZ) e residente a Cervaro (FR), ha licenziato per le stampe il suo nuovo, corposo libro di epigrammi “Welfare all’italiana” (Mondostudio Edizioni, Cassino, 2011), che si compone di oltre un centinaio di epigrammi. E’ una collezione satirica traboccante di travolgenti e frementi staffilate contro le degenerazioni e l’immoralità dell’attuale sistema politico-sociale-economico del Bel Paese.
Autore della Prefazione è l’autorevole scrittore Domenico Cara, il quale osserva con circostanziate riflessioni, come Francesco De Napoli riesca a cogliere “sotto forma di sostanze antinomiche, in spontaneità veloci e pensate, in misure immediate di fare emotività epigrammatica, istanza veemente e ilaro-drammatica” l’inestricabile, inquietante viluppo di nichilismo fisico-mentale che sta ottenebrando le menti e i sentimenti dell’uomo contemporaneo.
Seguono note critiche di studiosi di fama, quali Giorgio Bàrberi Squarotti, Neuro Bonifazi, Alfonso Cardamone, Emerico Giachery, Tommaso Lisi, Gerardo Vacana.