Giorno: 20 novembre 2011

20 novembre 2011 0

Cormorani uccisi da bracconieri nel lago di Canterno. Due esemplari vittime di trappole

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Un’azione veramente delinquenziale. Sconosciuti hanno collocato nel lago di Canterno delle trappole per catturare gli uccelli acquatici. Oggi sono state scoperte dalla Polizia provinciale, allertata dai volontari dell’associazione Carp Fishing che stavano effettuando delle operazioni di ripulitura delle sponde del lago. I volontari hanno trovato due cormorani morti per soffocamento perché rimasti impigliati in fili di nylon utilizzati in quelle trappole. Gli agenti Papa e Casale, della Polizia provinciale infatti, dopo aver visionato i due esemplari uccisi e allertato il servizio veterinario per i rilievi di rito, hanno continuato la perlustrazione ed hanno trovato una delle trappole realizzata con strutture di ferro e fili di nylone posizionata a circa quattro metri dalla sponda del lago. Durante la perlustrazione la Polizia provinciale ha anche denunciato alcuni cittadini romeni che avevano acceso dei falò sulla sponda del lago. Nella riserva infatti è severamente vietato accendere fuochi.

20 novembre 2011 0

Pallavolo femm. / La Bls Lanciano sconfitta a Montesilvano

Di redazione

GUIDO SERAFINI MONTESILVANO – BLS LANCIANO 3–1 Si interrompe la striscia positiva di quattro vittorie consecutive della BLS Lanciano, il Montesilvano che seguiva le lancianesi in classifica, a casa propria fa sua l’intera posta. Troppo discontinue le frentane nel gioco, anche se iniziano bene, con un’ottima ricezione buoni attacco e difesa, efficace il servizio. Ma tutto questo si perde nei set successivi, la ricezione scende a percentuali basse, l’attacco trova la difesa adriatica ben messa e qualche errore di troppo, il servizio punge di meno, insomma le rosanero si disuniscono e se avessero portato a loro favore il set più equilibrato (il terzo) perso per un errore fortuito nel finale, forse la gara sarebbe finita diversamente. Capitan Dalerci, pur ancora non al meglio fisicamente, è la best scorer della formazione, certo la sua esperienza è ben diversa da quella delle giovani compagne di squadra frentane, ma il suo esempio in campo è un ottima scuola ed alla lunga sarà prezioso. Sabato prossimo al Palavolley di via Masciangelo il Giulianova che lo scorso campionato sfiorò la promozione in serie superiore. GUIDO SERAFINI MONTESILVANO – BLS LANCIANO 3–1 17/25 (23‘) 25/14(17‘) 26/24(30‘) 25/21(23‘) GUIDO SERAFINI MONTESILVANO: Cirillo Colantonio Columbaro De Santis Di Salvatore Di Giandomenico Laniero Marcheggiano Perna Piersante Tzvekova Vallese Chiavaroli 1All Carlone BLS LANCIANO: Milano 1, Dalerci 17, Di Mattia 0, Di Paolo 11, Sorrentini (L), Rossi 12, Della Valle 4, Volpe 1, Salerno ne, D’Ortona 3 1All: D. Litterio Arbitri Di Valentino e Sacco di Pescara

20 novembre 2011 0

Pallavolo, il Barbecue Lanciano sconfitta fuori casa dall’Aquapol Termoli

Di redazione

AQUAPOL TERMOLI – BARBECUE LANCIANO 3-2 La BARBECUE Lanciano mette in classifica il primo punto, ma deve recriminare per quello che ha sprecato, in vantaggio per 1 a 2 e poi, una volta fattasi raggiungere dai termolesi, nel tie break sciupa un patrimonio di 4 punti a metà parziale, si fa superare dai padroni di casa, che fanno loro una gara probabilmente ripresa per un pelo. Il Lanciano ha sempre degli avvii di set complicati, lascia andare avanti gli avversari e deve inseguire caricandosi di una buona dose di tensione per recuperare. Succede nel primo parziale ed anche nei successivi, ma nei set centrali la BARBECUE è brava a recuperare, nel quarto non ce la fa e nel set decisivo, pur in vantaggio sciupa tutto. La formazione frentana è ancora discontinua, non riesce a mantenere i livelli di gioco che pure sono nelle sue corde, ed alterna bei momenti a situazioni nelle quali si complica la vita, però l’aver disputato una gara tirata è servita a creare situazioni di gioco e di squadra che possono aiutare a migliorare e trovare degli equilibri che mancano ancora. La prossima domenica BARBECUE Lanciano troverà la squadra del Sulmona al Palavolley e ritroverà coach Dalerci, sostituita al meglio dalla collega Corzo per questa giornata di campionato. AQUAPOL TERMOLI – BARBECUE LANCIANO 3-2 25/23(30’) 23/25 (27’) 17/25 (24’) 25/19 (25’) 15/11 (16’) AQUAPOL TERMOLI Buanzone Crescitelli Cupido D’Ancia De Santis Paoletti Pilla Raimondo Sciullo Triventi 1All Sassano BARBECUE LANCIANO Milano Staniscia Valerio Micucci Giallonardo Martelli Sciorilli Colacioppo D’Angelo Volpe Grossi 1All Corzo Arbitro Palumbieri di Vasto

20 novembre 2011 0

Basket, la Virtus Frusino ritrova la vittoria dopo tre sconfitte

Di redazione

Campionato C Regionale Girone B – VIII giornata Virtus Frusino: Briglianti 19, Marini 11, Botticelli 4, Rocchi 14, Fiorini M.13 , Cornacchione 4, Quaresima, Maiuri 2, Velocci 8, Bjelic 12. Coach: Antonio Efficace Basket Polaris: Battista 5, D’Epifanio 2, Biacoli 9, Pasqualone 5, Locci 1, De Luca 5, Cocaina 8, De Mattia 7, Garavaglia 4, Febbi 1 . Coach: Venditti; Parziali: 34-9, 50-26(16-17), 70-37(20-11), 87-47( 27-10) Risultato finale: Virtus Frusino-Basket Polaris 87-47 FROSINONE – La Virtus Frusino torna alla vittoria dopo tre ko, superando di fronte al pubblico del Palasport del Casaleno il Basket Polaris con il punteggio di 87-47. Una partita a senso unico quella andata in scena sabato pomeriggio, con gli uomini di Antonio Efficace che hanno reagito dopo il momentaccio delle ultime settimane. Per il match contro il Basket Polaris la Virtus è tornata ad avere a disposizione Goran Bjelic, reduce da problemi fisici e apparso in netta ripresa. Ancora out invece Giorgio Fiorini, per il quale diventerà complicato anche essere presente al match di sabato prossimo contro la capolista San Paolo Ostiense. Ulteriori esami sul ginocchio del giocatore verolano, infatti, hanno evidenziato problemi al menisco, e quindi lo staff tecnico e societario valuterà nei prossimi giorni come comportarsi per il suo recupero. Per quanto riguarda la partita, comunque, parte fortissimo la Virtus, che chiude il primo quarto sul 34-9. Il match è praticamente chiuso, con gli ospiti che tentano di ricucire il gap e rimettersi in partita nel secondo e all’inizio del terzo quarto, non riuscendo però mai ad impensierire Rocchi e compagni. La parte finale del match utile soltanto alla panchina frusinate per mandare in campo i ragazzi che normalmente trovano meno spazio. Soddisfatto della prova dei suoi coach Antonio Efficace: “Dopo un periodo difficile c’è stata una bella risposta da parte dei ragazzi, che hanno messo fin da subito grandissima intensità mettendo in ghiaccio il match. Buona è stata la prova di tutta la squadra, e in particolare dei giocatori reduci da problemi fisici, come Goran Bjelic e Briglianti. Dopo una settimana di polemiche per i risultati che non arrivavano, abbiamo di nuovo trovato la serenità, e ci prepariamo con grande fiducia alla sfida contro la capolista, una sfida che può essere importantissima per la nostra stagione”.

20 novembre 2011 0

Appello di Aidaa: “Salviamo l’abete dal Natale”

Di redazione

Sono oltre un milione gli abeti naturali che a Natale adornano le case delle famiglie italiane, e le piazze dei nostri paesi e delle nostre città. Un milione di alberi molti dei quali tagliati destinati alle falegnamerie o alle fornaci dei termovalorizzatori (che dovrebbero invece funzionare con gli scarti delle lavorazioni di falegnameria e cartiere) appena passato il periodo natalizio, mentre solo poche migliaia di questi abeti vengono invece poi trapiantati in giardini o in vasi destinati quindi a rimanere vivi. Ogni anno una vera e propria piccola foresta viene debellata per numero di alberi per soddisfare il nostro egoismo e la nostra “voglia di tradizioni natalizie”. Purtroppo anche le grandi città non sono immuni a questo scempio che porta nell’arco di un decennio alla distruzione di oltre 12 milioni di alberi, tanti quanti ne contiene una vera e propria foresta di molti chilometri quadrati grande quanto la riserva naturale della Val Grande in Piemonte. Da qui l’appello dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente rivolto alle amministrazioni locali ma anche a ciascuna delle famiglie italiane che si apprestano in queste domeniche a comperare gli abeti da addobbare, a non comperare alberi veri ma ad optare per gli “alberi di natale” sintetici la cui produzione sia certificata dal marchio CE (per evitare prodotti tossici o confezionati in paesi dove vengono sfruttati i bambini e la manodopera sottopagata). “L’invito a sindaci e famiglie è quello di non distruggere abeti ed altri alberi per riempire case e piazze di alberi destinati poi ad essere bruciati- ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- si possono addobbare altri alberi secolari che si trovano in molte piazze pubbliche. E per le famiglie invitiamo a comperare semmai alberi che poi possono essere reimpiantati, far morire ogni anno oltre un milione di piccoli e grandi abeti per soddisfare un nostro piccolo egoismo è un delitto contro l’ambiente che potremmo tutti insieme risparmiarci”.

20 novembre 2011 0

Maltempo, ancora instabilità su Sicilia e Sardegna

Di admin

Il lento spostamento verso levante di una perturbazione presente sul mediterraneo occidentale, determinerà un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche, dapprima sulla Sardegna e successivamente su Sicilia e restanti regioni centro-meridionali del nostro Paese.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri e che prevede dalla mattina di domani, lunedì 21 novembre 2011 e per le successive 24-36 ore, il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, specie sui settori meridionali ed orientali. Tali fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e raffiche di vento. Venti forti da sud-est, con raffiche di burrasca, si andranno intensificando dal pomeriggio di domani, e per le successive 24-30 ore, su entrambe le isole maggiori. Si prevedono, inoltre, possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

20 novembre 2011 0

C’è un’ Italia ad ostacoli, appello a Passera per eliminare le “barriere architettoniche”

Di admin

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo:

Da imbarazzo per un Paese che si dimostra quotidianamente uno Stato ad ostacoli, ad occasione per il miglioramento della qualità della vita dei disabili e per il rilancio dell’economia. Potrebbe essere questa una delle novità per un “Piano Nazionale Infrastrutturale” che determini l’eliminazione delle “barriere architettoniche” in tutti gli edifici aperti al pubblico. È questa la prima proposta che Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, sente di consigliare al neo superministro per lo Sviluppo Economico e per le Infrastrutture dott. Passera. Lo Stato ha un obbligo di solidarietà da saldare immediatamente nei confronti di tutti quei cittadini che ogni giorno vivono con maggiore problematicità la quotidianità solo per la loro condizione messa in ulteriore difficoltà perché non vengono rispettate le norme esistenti in tema di eliminazione e non costruzione di barriere architettoniche negli edifici e negli spazi ad uso pubblico e privato e nell’edilizia privata ad uso abitativo. Diciamo “basta”, quindi, ad uno Stato ad ostacoli ma “basta” anche a faraoniche opere pubbliche prima di avviare la messa a norma di quelle esistenti ed il loro adeguamento alle disposizioni e regolamenti in materia di tutela dei disabili. È giunto il momento di un rilancio “oculato” del Paese finalizzato ad uno slancio di civiltà.