Giorno: 27 dicembre 2011

27 dicembre 2011 0

Si “fidano” del navigatore satellitare e finiscono in un fiume a Frisa

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si sono fidati del navigatore satellitare e si sono ritrovati in un fiume. È accaduto ieri pomeriggio a Frisa e sfortunati protagonisti della vicenda è una famiglia residente a Bologna che ha trascorso il Natale a Castel Frentano. Marito, moglie al settimo mese di gravidanza, figlio di due anni e nonna di 87 anni, a bordo di un’Audi A3, alle 17, sono partiti dal piccolo paese abruzzese per tornare in Emilia. Non conoscendo la strada, il conducente ha preferito affidarsi alle indicazioni del navigatore satellitare. Nulla di più sbagliato dato che si sono ritrovati a percorrere una strada sempre più stretta che ben presto è diventata sterrata per interrompersi in un fiume. A quel punto, con l’acqua che, seppur non altissima, bloccava le ruote del veicolo, è stato per loro impossibile tornare indietro. Tra il panico generale è stato lanciato l’allarme al quale hanno risposto prontamente gli agenti della polizia stradale del distaccamento di Lanciano. Agli uomini del comandante Renato Menna, però, la famiglia non riusciva ad indicare la posizione in cui si trovavano, per cui è stato necessario far intervenire più volani e, alla fine, sono stati localizzati a Frisa ed erano finiti parzialmente nel fiume Vallone. Per tirarli all’asciutto è stato necessario far intervenire i vigili del fuoco di Lanciano. Le loro condizioni non sono preoccupanti.

27 dicembre 2011 0

Ladri fanno razzie di dolci al Mercatino di Natale di Cassino

Di redazione

I ladri visitano il mercatino di Natale in piazza Labriola a Cassino. E’ accaduto alcuni giorni prima del 25 dicembre quando la porta di una delle casette in legno affidate ad un commerciante è stata trovata forzata. I ladri, evidentemente golosi, oltre a portar via circa 50 euro, hanno trovato il tempo per mangiare i dolci che il commerciante proponeva alla vendita, ma anche per portar via merce per un centinaio di euro. La stessa notte, inoltre, probabilmente lo stesso gruppo di malfattori, hanno fatto visita ad un’altra casetta in legno per cucinarsi addirittura delle caldarroste. Tutto questo è accaduto mentre il mercatino di Natale è sorvegliato da una guardia giurata che, all’indomani, avrebbe riferito di aver visto aggirarsi solo alcuni giovanotti. Er. Amedei

27 dicembre 2011 0

Schianto in A26, due persone perdono la vita. Chiuso il tratto Genova Voltri – Gravellona Toce

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che è chiusa al traffico la A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, nel tratto compreso tra Arona e lo svincolo di Carpugnino, in direzione nord, a causa di un incidente che ha visto il coinvolgimento di due autovetture. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che uno dei due veicoli stava percorrendo in contromano la carreggiata nord quando si è scontrato frontalmente con un’altra auto all’interno di una galleria. Nel sinistro due persone sono decedute. Sul luogo dell’incidente sono all’opera il personale del Tronco di Genova, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco ed il soccorso meccanico e quello sanitario. Per coloro che sono diretti a nord, dopo l’uscita obbligatoria ad Arona, possono proseguire lungo la SS 33. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

27 dicembre 2011 1

A scuola di Cinese, il Natale “parla” sempre più orientale

Di redazione

di Max Latempa圣诞快乐 . Signifca Buon Natale in cinese. Faremmo bene ad impararlo perché molto presto gli ideogrammi saranno stampati sui festoni che addobberanno le nostre case in questo periodo. Già oggi i presepi ed i pastori sono Made in China, così come gli alberi e le palline. Anche le luci ad intermittenza ed i fuochi artificiali di capodanno. Anche il cotechino del cenone, così come i pomodori del sugo e le vongole del primo piatto. Piatti, bicchieri, posate e tovaglie pure. Quasi tutti i regali che sono sotto l’ albero sono allo stesso modo Made in China. A volte c’è scritto Made in PRC, che è la stessa cosa. Non sfugge nulla al dragone, neanche la carta da regalo. Se proprio dovesse sfuggire qualcosa, allora ecco la dicitura Made in Korea. In questo caso l’ augurio sarà 메리 크리스마스 Io ho un albero finto della fine degli anni settanta. C’è scritto fabbricato in Italia, a Saronno (Mi). Quest’ anno non l’ho messo. Ne ho preferito uno vero. Ho deciso di conservarlo gelosamente come una reliquia. E’ spelacchiato ma tra qualche anno, chissà, potrebbe essere esposto in un museo. Nel frattempo 圣诞快乐 a tutti gli operai italiani che hanno perso il lavoro, a tutti gli imprenditori che hanno chiuso la partita iva ed a tutti i ragazzi che sono in cerca di una occupazione per avviarsi al cammino della vita. 圣诞快乐 anche a tutti i nostri politici. Grazie a loro abbiamo imparato le lingue.

27 dicembre 2011 0

Sradicano la cassaforte al casello autostradale di San Vittore del Lazio

Di admin

Hanno sradicato la cassetta di sicurezza del casello autostradale di San Vittore del Lazio. Un gruppo di professionisti ha assaltato la struttura e in pochi minuti si sono portati via la cassa che conteneva tutto l’incasso dei giorni di Natale e Santo Stefano. Un bottino di circa 50 mila euro. Del caso se ne sono interessati gli uomini della polizia stradale e quelli del Commissariato di Cassino.

27 dicembre 2011 0

Spacciatore in manette, fermato dalla Guardia di Finanza con mezzo chilo di marijuana

Di admin

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Frosinone, nell’ambito dell’articolato piano di controllo del territorio della provincia ciociara, periodo di maggiore movimentazione di persone e di mezzi, nella serata di Natale ha portato a compimento un’importante operazione di servizio in materia di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope. A finire i manette un venticinquenne di M.S.G. Campano, che è stato tratto in arresto dai finanzieri della Sezione Mobile nell’ambito di un’attività info investigativa tesa a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato trovato in possesso di mezzo chilo di marijuana, che stava per essere ceduta a vari acquirenti che, all’atto del controllo, si sono dati alla fuga. L’arresto è avvenuto nella serata del 25 dicembre, in Isola del Liri, a seguito di un concitato inseguimento per le vie della città in quanto lo spacciatore, alla vista dei Finanzieri, ha vanamente cercato di darsi alla fuga. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l’operazione sono stati sequestrati 500 grammi di marijuana, cellulari, denaro contante ed un’autovettura. L’operazione di servizio eseguita il giorno di Natale testimonia ancora una volta il continuo e costante impegno della Guardia di Finanza nel territorio frusinate nella prevenzione e repressione di reati di grave pericolosità sociale quali quello dello spaccio di sostanze stupefacenti.

27 dicembre 2011 0

Prima uscita ufficilae della banda città di Cassino

Di admin

“Con il concerto di Natale, c’è stata la prima uscita ufficiale della Banda musicale ‘Città di Cassino’, un progetto al quale abbiamo lavorato molto in questi mesi e del quale siamo molto orgogliosi vista anche la giovane età di diversi componenti del complesso musicale.” A sostenerlo è il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, intervenuto al concerto che si è svolto nel pomeriggio del giorno di Natale in Piazza Labriola. Dello stesso avviso anche l’assessore alla cultura del Comune di Cassino Danilo Grossi.“Il concerto del 25 – ha detto Grossi – ha avuto un grandissimo successo in termini di partecipazione. Cassino ha risposto in maniera entusiasta all’iniziativa ed un merito particolare va riconosciuto ai ragazzi del maestro Marcello Bruni che hanno offerto all’intera città un pomeriggio di musica veramente di alto livello. Tutto questo a testimonianza dell’ottimo lavoro che l’associazione Don Bosco in questi anni ha portato avanti, dedicandosi soprattutto ai ragazzi e coinvolgendoli in un progetto musicale che, come si è potuto apprezzare il giorno di Natale, sta dando ottimi risultati. È l’anno delle ‘prime edizioni’, l’ho ripetuto più volte, e finalmente anche a Cassino c’è un ritorno alle tradizioni testimoniato dalla presenza di una banda musicale cittadina che, non solo è un vanto per la città stessa, ma svolge un’opera capillare di educazione musicale, raggiungendo in modo immediato e diretto il pubblico. Senza dimenticare il grande ruolo sociale che ricopre, dato che riesce ad aggregare al proprio interno diverse generazioni provenienti dallo stesso ambiente, dalla stessa comunità, rafforzando in tal modo una fondamentale solidarietà. Un valore che l’Amministrazione comunale ha tra le priorità e proprio per questo ha voluto fortemente che Cassino tornasse ad avere una Banda Musicale ufficiale che, per il lavoro svolto in questi anni, non poteva che essere quella diretta dal maestro Bruni. Insomma con il concerto di Natale abbiamo rotto il ghiaccio, nei prossimi mesi ci aspettano diversi appuntamenti da condividere con questi ragazzi bravissimi che compongono la Banda musicale ‘Città di Cassino’.”

27 dicembre 2011 0

Incidente sull’A1: coinvolti due camion e furgone, ferita coppia di anziani

Di admin

Rocambolesco incidente, questa notte sul tratto autostradale Roma-Napoli tra i caselli di San Vittore e Caianello. A scontrarsi, per cause ancora al vaglio della polizia stradale, sono stati due mezzi pesanti e un Fiat Scudo che viaggiavano in direzione sud. Ad avere la peggio, ovviamente, è stata la coppia di anziani che viaggiavano sul furgonato. La corsa del loro mezzo si è fermata “a cavallo” dello spartitraffico. Sul posto sono arrivati i mezzi di soccorso tra cui vigili del fuoco, 118 e polizia. Inevitabili le ripercussioni sul traffico a tratti molto intenso e che più volte ha rischiato di travolgere gli operatori di polizia che lavoravano per veicolarlo. La coppia di anziani è stata trasportata in ospedale a Cassino. Er. Amedei

27 dicembre 2011 0

Incidente frontale sulla Salaria in provincia di Rieti, un morto

Di admin

L’Anas comunica che a seguito di uno scontro frontale tra due autoveicoli, la strada statale 4 ‘Salaria’ è provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni al km 40,800, in località Borgo Quinzio (in provincia di Rieti). Una persona ha perso la vita a seguito dell’incidente.

Le deviazioni sono segnalate in loco all’interno dell’abitato di Borgo Quinzio.

Il personale dell’Anas, presente sul posto insieme alle Forze dell’Ordine, sta lavorando affinché siano ripristinate le condizioni di sicurezza nel più breve tempo possibile, per rendere nuovamente percorribile il tratto stradale in piena sicurezza, al termine dei rilievi.

L’evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l’applicazione ‘VAI’, disponibile gratuitamente per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).

L’Anas raccomanda di prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico “Pronto Anas” 841.148.

27 dicembre 2011 0

Aidaa al governo: interventi per sostenere le famiglie con animali

Di admin

DaAidaa riceviamo e pubblichiamo: I dati di Natale ma più in generale quelli dell’ultimo trimestre parlano di una ripresa del fenomeno degli abbandoni di cani e gatti e di altri animali domestici. Il fenomeno al momento è contenuto in termini numerici ridotti, ma preoccupa il fatto che per quanto riguarda i cani, quelli abbandonati sono prevalentemente anziani e vengono lasciati davanti ai canili, quasi come chi li abbandona non avesse la possibilità di poterli mantenere: un vero dramma per cane e anche per il padrone. Per questo motivo l’ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE ha inviato questa mattina una lettera al primo ministro Mario Monti perché nei provvedimenti della seconda fase, e vale a dire dello sviluppo, tenga in considerazione anche questo fenomeno ed in particolare le famiglie composte molto spesso da pensionati (o da un solo componente pensionato anziano) il cui animale domestico è spesso l’unica compagnia. AIDAA propone al governo piccoli interventi correttivi che permetterebbero tradotti in termini pratici un risparmio di oltre 200 euro l’anno nella gestione ordinaria del proprio animale domestico ed in particolare:

detassazione al 4% dell’Iva di tutti i prodotti alimentari ed indispensabili per la vita quotidiana di fido e micio e degli altri animali domestici

detassazione fino al 4% dell’Iva per le spese veterinarie e dei farmaci veterinari.

Iscrizione gratuita all’anagrafe canina e riduzione immediata di almeno il 30% (fissato per legge) dei costi delle sterilizzazioni per micio e fido.

Introduzione della liberalizzazione dei farmaci veterinari generici

Allo stesso tempo AIDAA propone un introduzione di un calmiere dei prezzi per i prodotti alimentari e necessari per la vita quotidiana di micio e fido e la nascita di gruppi di acquisto solidale tra i pensionati ( che AIDAA intende promuovere gia a partire dai prossimi mesi) e i disoccupati e tutte le persone a basso reddito.

Inoltre una forte campagna pubblica di prevenzione dell’abbandono di animali che parta gia da Pasqua e dure condanne penali e sanzionatorie per coloro che vengono individuati e denunciati per abbandono o maltrattamento di animali con tempi certi per la celebrazione dei processi per direttissima.