Elicottero con turisti si schianta su pista da sci, tutti salvi grazie alla neve – LE FOTO

30 dicembre 2011 0 Di redazione

Un elicottero adibito a trasporto turistico si è schiantato al suolo, questa mattina, a Campitello Matese, località sciistica molisana nel comune di S. Massimo (Cb). Eran quasi mezzogiorno quando il Robinson 44, appartenente ad una società del casertano ha impattato al suolo durante la manovra di atterraggio. Il velivolo imbarcava quattro persone: il pilota e tre passeggeri, un uomo, una donna ed un bambino, gli ultimi tre residenti a San Vito dei Normanni.
L’incidente non ha avuto conseguenze letali per nessuno degli occupanti: infatti, il pilota è rimasto completamente illeso, mentre i tre passeggeri hanno riportato soltanto contusioni ed escoriazioni e sono stati comunque ricoverati per accertamenti presso l’Ospedale Cardarelli, a Campobasso. Ancora tutte da chiarire le cause dell’incidente: il pilota ha cercato di atterrare, ma l’impatto al suolo ha fatto ribaltare il velivolo. L’impatto è avvenuto, fortunatamente, piuttosto distante dalle piste da sci, a quell’ora abbastanza affollate. I rottami sono stati proiettati in un raggio di 100m intorno al velivolo.
Al forte rumore dovuto all’impatto dell’elicottero al suolo, che ha provocato, come è del resto comprensibile, molta paura, sono istantaneamente accorsi sul luogo dell’incidente i tecnici del Soccorso Alpino del Molise, che si trovavano sul posto per verificare le condizioni del manto nevoso, gli uomini dell’Arma dei Carabinieri e del Soccorso Piste. Tutti gli occupanti sono stati aiutati e tratti in salvo dall’elicottero, che avrebbe potuto prendere fuoco. Subito dopo, sono stati accompagnati presso il Centro Medico, presente nella stazione sciistica, che ha prestato le prime cure del caso. Nel frattempo, è giunta sul posto anche un’ambulanza del 118, immediatamente allertato dopo l’incidente, che ha preso in carico i feriti, provvedendo al trasporto in ospedale.
Soltanto la presenza di un soffice manto nevoso, che ha attutito l’impatto al suolo ed una fortunata casualità ha scongiurato quella che avrebbe potuto trasformarsi in una vera e propria tragedia.